Caricamento in corso...
24 marzo 2016

Sacramento, Belinelli non basta. Warriors inarrestabili: Curry dice 33

print-icon
mar

Non bastano i 14 punti di Belinelli ai Kings, sconfitti a Minnesota (Getty)

Quattordici punti della guardia azzurra non bastano ai Kings sconfitti 113-104 a Minnesota. Golden State infila la 51.a vittoria casalinga consecutiva (114-98 ai Los Angeles Clippers). Solita prova stratosferica di Steph, Klay Thompson ne fa 32 

Un solo italiano in campo nella notte Nba. Buona la prestazione, non il risultato per Marco Belinelli: i suoi Kings si arrendono sul parquet dei Timberwolves. Ancora fuori, invece, l'infortunato Danilo Gallinari, ma i Nuggets si regalano una bella vittoria casalinga di misura (104-103) contro i Philadelphia Sixers.

14 punti per il Beli. Warriors inarrestabili - L'azzurro mette a referto 14 punti e due assist (in 24 minuti) nel match che Sacramento perde in casa di Minnesota 113-104. Per i Kings il più prolifico è Rajon Rondo che fa registrare al suo attivo 25 punti, in doppia cifra anche Koufos (15), Collison (12), Casspi (12) e Gay (11). Dall'altra parte Towns, Wiggins e LaVine i trascinatori, il primo ne fa 26, gli altri due 23, si ferma a 16 Dieng. Nessun problema, invece, per i Golden State Warriors che vincono la 51.esima gara casalinga consecutiva, battendo 114-98 i Los Angeles Clippers. Solita grande prestazione per Stephen Curry che mette a referto 33 punti, 5 assist e 4 rimbalzi, mentre ne fa 32 Klay Thompson.

 


 

Video

Tutti i siti Sky