Caricamento in corso...
29 marzo 2016

Lakers umiliati dai Jazz: peggior sconfitta della storia

print-icon
hoo

Rodney Hood demolisce i Lakers (Getty)

Nella notte di Nba la franchigia californiana subisce la sconfitta più pesante della storia con 48 punti di margine. Rodney Hood mattatore dell'incontro per Utah grazie a 30 punti. Westbrook trascina Oklahoma al successo su Toronto

Serata da dimenticare per i Los Angeles Lakers che perdono 123-75 contro gli Utah Jazz subendo la sconfitta più pesante nella storia della franchigia con un distacco di 48 punti. A condannare i californiani la serata ispirata di Rodney Hood autore di 30 punti e 8 triple.

La sconfitta dei Lakers (15-59 in stagione) eguaglia quella subita nel marzo del 2014 quando Los Angeles perse 142-94 coi Clippers. La franchigia di casa mette in ghiaccio l'incontro nel primo quarto chiuso 34-16, vantaggio ulteriormente incrementato all'intervallo lungo 64-37.

Dietro a Hood da segnalare i 17 punti a testa di Shelvin Mack e Trevor Booker, con questo risultato i Jazz (37-37) restano settimi nella Western Conference. Il migliore a canestro per i Lakers è Louis Williams con 16 punti.

 

Sedicesima tripla doppia in stagione per Russell Westbrook grande protagonista assieme a Kevin Durant nel successo 119-100 degli Oklahoma City Thunder sui Toronto Raptors. Nell'ottavo successo di fila dei Thunder (52-22) Durant mette a segno 34 punti, 26 per Westbrook che mette a referto anche 11 rimbalzi e 12 assist. Con l'ennesima prestazione da incorniciare Westbrook si porta a una sola tripla doppia dal record di 17 realizzato nella stagione 1988-89 da Magic Johnson. Per Toronto (49-24) DeMar DeRozan chiude con 19 punti, 18 per Norman Powell.

Video

Tutti i siti Sky