Caricamento in corso...
04 maggio 2016

Golden State batte Portland e va sul 2-0. Miami vince a Toronto

print-icon
cla

27 punti per Klay Thompson (Foto Getty)

Semifinali di Conference: Curry è ancora out, ma i Warriors battono Portland portandosi avanti 2-0 nella serie. A Est, ottimo esordio dei Miami Heat che vincono contro Toronto all’overtime

Due su due per Golden State, parte con il piede giusto Miami. Questi i due verdetti delle semifinali playoff che si sono giocate nella notte italiana. I Warriors, campioni in carica e ancora privi dell'infortunato Stephen Curry, battono anche in gara-2 Portland imponendosi per 110-99. Vittoria sofferta più di quanto non dica il risultato visto che i Blazers si sono ritrovati anche sul +17 per poi cedere alla rimonta di Klay Thompson (27 punti per lui) e compagni (17 per Green, 15 Iguodala, 14 Livingston e 13 Barnes). Ne fanno rispettivamente 25 e 22 Damian Lillard e CJ McCollum, ma agli ospiti non basta per evitare il secondo ko in altrettante partite.

 

Ha bisogno dell'overtime, invece, Miami per aver ragione dei Raptors in gara -1. All'Air Canada Center finisce 102-96 la prima sfida della semifinale di Eastern Conference, ma per gli Heat non è stato facile piegare Toronto che ha ceduto soltanto al supplementare per 12-6. Dragic e Wade (26 e 24 punti) i più prolifici per Miami, mentre tra i canadesi si distinguono Jonas Valanciunas (24 punti e 14 rimbalzi) e DeMar DeRozan (22).

 

Video

Tutti i siti Sky