Caricamento in corso...
25 maggio 2016

Oklahoma vince anche gara 4, Warriors sotto 3-1

print-icon
wes

Westbrook e Curry (getty)

In Western Conference Golden State a un passo dall'eliminazione dai playoffs: alla Chesapeake Energy Arena finisce 118-94, con Westbrook che trascina i Thunder con 36 punti. "Solo" 19 per Steph Curry. Nella notte tra giovedì e venerdì il primo matchpoint

E sono tre. Terza vittoria su quattro partite, ne manca una e poi per Oklahoma City sarà festa grande. I Thunder vincono ancora, davanti al pubblico di casa battono 118-94 i Warriors, ora a un passo dal restituire l'anello conquistato nella scorsa stagione. A trascinare i padroni di casa in gara-4 della finale della Western Conference sono ancora Russell Westbrook e Kevin Durant, il primo è devastante e lo confermano i suoi numeri: a referto 36 punti, 11 rimbalzi e 11 assist; il secondo fa registrare al suo attivo 26 punti, 11 rimbalzi e 4 assist.
In doppia cifra anche Roberson (17, per lui 12 i rimbalzi), Ibaka (17), Adams (11) e Waiters (10). E i campioni in carica? Un'altra notte da cancellare, nonostante i 26 punti di Klay Thompson e i 19 di Stephen Curry, in doppia cifra anche Harrison Barnes che ne fa 11. Primo match point per Oklahoma, se non vogliono abdicare i Warriors non devono più sbagliare.

Video

Tutti i siti Sky