NBA, i Big-3 dei Cavs fanno 101 contro i Lakers

I Cavaliers vincono in rimonta in casa dei Lakers 125-120, trascinati dai 46 punti di Kyrie Irving, i 34 di LeBron James e i 21 di Kevin Love. Non bastano ai padroni di casa i 40 punti di D'Angelo Russell, il più giovane giocatore nella storia dei gialloviola a riuscirci

Dopo aver scontentato i tifosi dei Clippers, 24 ore dopo i Cleveland Cavaliers fanno felici quelli dei Lakers, regalando al pubblico losangelino la partita più spettacolare della notte NBA. Merito anche dei ragazzi di coach Luke Walton, agguerriti e in partita fino alla fine nel 125-120 in favore dei campioni NBA, nonostante il record dica che questa è la 13^ sconfitta nelle ultime 14 gare – definitiva condanna alla quarta regular season consecutiva ben lontano dalla zona playoff. I campioni NBA invece conquistano così la matematica certezza di partecipare alla post-season, visto che Detroit distante ormai 12 partite e mezzo in classifica non ha più la possibilità di recuperarle tutte nelle prossime tre settimane. Per i Cavs inoltre quella contro i Lakers è la prima vittoria nella seconda gara di un back-to-back giocata in trasferta, ennesimo segnale di come le cose che fino a oggi non hanno funzionato in questa regular season sono più di una.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005