Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
13 aprile 2017

NBA, la miglior squadra della lega: i Bulls su TNT

print-icon
Rajon Rondo

Rajon Rondo intervistato da una giornalista di TNT (Foto Getty)

Mediocri per tutta la stagione, i Chicago Bulls sono imbattuti da oltre quattro anni quando giocano in casa e vanno in diretta nazionale negli Stati Uniti. I Boston Celtics sono avvisati…

La stagione dei Chicago Bulls si è conclusa con un record perfettamente in parità, 41 vittorie e 41 sconfitte. Eppure andando in profondità all’interno di un record mediocre per definizione, si trova un’anomalia difficilmente spiegabile: quando i Bulls giocano in casa e vanno in diretta nazionale su TNT, si trasformano in “The Greatest Force In NBA History”, come ha titolato da Sports Illustrated. Esagerando, certo, ma un fondo di verità c’è: i Bulls infatti non perdono una partita in diretta nazionale dal febbraio del 2013, una striscia di oltre 20 successi consecutivi difficilmente spiegabile per una squadra che negli ultimi anni solamente una volta ha toccato quota 50 vittorie. Eppure allo United Center negli anni sono cadute squadre del calibro dei Miami Heat di LeBron James e Dwyane Wade (gli ultimi a vincere a Chicago, ma anche le vittime più illustri visto che proprio sul campo dei Bulls si interruppe la loro storica striscia di 27 successi consecutivi), gli Oklahoma City Thunder di Russell Westbrook e Kevin Durant, i Golden State Warriors di Steph Curry e i San Antonio Spurs di Tim Duncan.

la vittoria sui golden state warriors

Due facce

Quando i Chicago Bulls vanno in diretta nazionale su TNT sembrano giocare con una marcia in più, difendendo con molta più intensità e trascinandosi dietro il pubblico del sempre esaurito United Center. Sarà per le voci di Kevin Harlan e Marv Albert, oppure la qualità degli avversari (quasi sempre di altissimo livello), ma i “TNT Bulls” sembrano tirare fuori sempre qualcosa di speciale quando la competizione sale di tono, come testimoniano le vittorie stagionali tra le mura amiche contro Boston (due volte), Cleveland (4-0 in stagione), Washington, Toronto, Atlanta, Golden State, San Antonio e Utah. Quasi tutte le migliori squadre della NBA hanno dovuto pagare dazio contro Jimmy Butler e soci, in particolare con Rajon Rondo che storicamente tira fuori il meglio di sé quando le attenzioni di tutto il paese sono concentrate sulla sua squadra. Un’eventualità che tornerà particolarmente utile ai Bulls quando Rondo incontrerà la sua ex squadra in una Gara-1 di playoff… che verrà trasmessa proprio da TNT. I Boston Celtics hanno il vantaggio di giocare in casa, ma possono ritenersi avvisati.

Video

Tutti i siti Sky