Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
12 maggio 2017

NBA, figli di L.A.: il video tributo di Kendrick Lamar a Paul Pierce

print-icon

Il rapper di Compton e il campione di Inglewood. La voce più influente dell'hip hop americano firma un'emozionante video lettere dedicata a Paul Pierce, un ultimo tributo a cui si uniscono anche Kobe Bryant, Chris Paul, James Harden e Isaiah Thomas

“Il bel clima, le celebrità, il glitz & il glamour”. Kendrick Lamar riconosce che quando si parla di “Los Angeles, California, the city of angels” spesso queste sono le prime immagini che vengono in mente. Ora il rapper di Compton – reduce dal successo di DAMN, il suo ultimo lavoro, già apprezzatissimo negli spogliatoi NBA – in una bellissima video lettera da lui firmata invita tutti a guardare più in fondo, associando la città californiana anche a uno dei suoi figli più amati, Paul Pierce. Lo chiama Inglewood’s Finest, il miglior prodotto di un quartiere (a prevalenza afroamericana) che una volta era casa dei Lakers – e del loro campo di casa pre-Staples Center, il Forum – e dalle cui strade Paul Pierce ha iniziato un’incredibile carriera contrassegnata soprattutto dalle sue imprese in maglia Celtics a Boston, sulla costa opposta. I primi passi li compie al liceo locale, Inglewood High, ed è proprio nella palestra della scuola che ha visto il giovane Pierce farsi conoscere in tutta America (e guadagnarsi una borsa di studio per Kansas University) che un giovane tifoso della sua ultima squadra NBA, i Clippers, finisce una lunga pedalata in bicicletta attraverso le strade del quartiere, per gustarsi su un grande schermo alcune delle immagini più belle della carriera di “The Truth”. Il soprannome – assegnatogli da Shaquille O’Neal – fa parte di ciò che rimane di una carriera lunga 19 stagioni, e salutata con ammirazione e rispetto nel video tributo scandito dalla voce di Kendrick Lamar anche da James Harden, Chris Paul, Isaiah Thomas e Kobe Bryant. “Grazie Paul Pierce. Cordiali saluti, Los Angeles” è il messaggio finale. Un grazie a cui si associano naturalmente tutti i veri tifosi NBA.

34 momenti da ricordare del n°34

Video

Tutti i siti Sky