Caricamento in corso...
17 ottobre 2016

Roma 2024, Bach: "Sarebbe stata sostenibile"

print-icon
bac

Thomas Bach e Giovanni Malagò (foto LaPresse)

Il presidente del Cio scrive a Malagò per esprimere il proprio rimpianto per il ritiro della candidatura olimpica di Roma: "Il progetto avrebbe lasciato un'eredità positiva per la città e per la regione Lazio, avremmo contribuito con un investimento di 1,7 miliardi di dollari"

"Non c’è dubbio che il progetto di Roma 2024 avrebbe lasciato un'eredità positiva e sostenibile per la città e per la regione Lazio, il Cio avrebbe contribuito con un investimento di circa 1,7 miliardi di dollari". Il rimpianto di Thomas Bach, presidente del Cio, "per il ritiro della candidatura" italiana a organizzare le Olimpiadi del 2024 viene espresso in una lettera ufficiale al presidente del Coni, Giovanni Malagò. "La decisione - aggiunge Bach - è stata tutta politica. Caro Giovanni, ti prego di stare sicuro che i rapporti eccellenti tra il Coni e il Cio non saranno intaccati da questa decisione. Noi continueremo a lavorare insieme per promuovere lo sviluppo dello sport olimpico in Italia. Posso chiederti - aggiunge Bach - anche cortesemente di trasmettere i ringraziamenti del Cio al Governo italiano, al governo della Regione Lazio, al consiglio regionale del Lazio e a tutti gli italiani che hanno supportato così tanto questa candidatura".

Tutti i siti Sky