Caricamento in corso...
07 luglio 2014

Frutta e verdura per proteggersi dal sole

print-icon
cib

Credits: Getty Images

Dalla vitamina C contenuta nelle ciliegie agli antiossidanti dei broccoli (e i suoi parenti), passando per i flavonoidi del cacao, guida all’alimentazione che aiuta la pelle a difendersi dai raggi ultravioletti

Spiaggia, montagna o città che sia, durante l’estate la protezione solare non dovrebbe mai mancare nelle nostre borse. Ma forse non tutti sanno che ci sono alcuni cibi che possono aiutare la pelle a "proteggersi" dalle conseguenze di un'eccessiva esposizione al sole e da eventuali scottature. Ad avere questa marcia in più sono pomodori, ciliegie, broccoli, ideali per un pasto light da concludere con un quadratino di cioccolato fondente, ricco di flavonoidi.
Perché in estate la pelle trae beneficio dal consumo regolare e abbondante di frutta e verdura di stagione, ricche di vitamine e sali minerali.

Pomodori - I pomodori contengono molto licopene, soprattutto quando sono cotti: è un antiossidante efficace presente anche nel pompelmo rosa, nelle arance rosse, in carote, albicocche e cocomeri. Questa sostanza, in caso di prolungata esposizione ai raggi ultravioletti, aiuta la pelle a difendersi.

Ciliegie - Sono ricche di vitamina C, che stimola la produzione di collagene della pelle e contribuisce a ridurre i danni dei radicali liberi causati dai raggi UV.

Broccoli - Il broccolo e i suoi “parenti”, come il cavolfiore e il cavolo, sono ricchi di antiossidanti e contengono sulforafano, un composto naturale, molto studiato per le sue proprietà chemio-preventive.

Cioccolato fondente - Diversi studi hanno dimostrato che il cacao, grazie all'alto contenuto di flavonoidi, può dare alla pelle una maggiore foto-protezione contro l'eritema indotto da UV e migliora la condizione della pelle nelle donne. Non solo: si noterebbe anche un miglioramento della circolazione sanguigna cutanea (il famoso microcircolo), per una pelle più idratata e compatta.

Tutti i siti Sky