Caricamento in corso...
29 luglio 2014

Integratori alimentari, tutto quello che c’è da sapere

print-icon
int

Credits: Getty Images

Dalle vitamine alle erbe, pro e contro di pillole, fiale e gocce che promettono di favorire lo svolgimento delle funzioni dell’organismo senza nessuna finalità di cura. Il parere del dottor Claudio Cricelli della Società Italiana di Medicina Generale

Pillole, fiale, gocce: l'universo degli integratori alimentari offre innumerevoli possibilità, ma bisogna sapere bene come sceglierli e capire se ne abbiamo davvero bisogno.
“La richiesta di benessere spinge verso un uso crescente degli integratori alimentari, che oggi coinvolge circa la metà della popolazione italiana – sottolinea il dottor Claudio Cricelli, Presidente della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) – Si tratta di prodotti a base di nutrienti o altre sostanze, ideati per favorire il regolare svolgimento delle funzioni dell’organismo senza alcuna finalità di cura”.

Consultare il proprio medico prima dell’assunzione può essere importante?
“L’impiego di tali prodotti deve avvenire in modo consapevole e informato sulla loro funzione e le loro proprietà per risultare sicuro e utile. Senza entrare in contrasto con la salvaguardia di abitudini alimentari e comportamenti corretti nell’ambito di un sano stile di vita”.

E per chi fa sport?
“Con una dieta varia ed equilibrata si possono soddisfare le esigenze nutrizionali dell’organismo. L’impiego di integratori deve tener conto del tipo di attività svolta, delle esigenze individuali e delle indicazioni riportate in etichetta. L’assunzione a dosi superiori a quelle consigliate può comportare conseguenze svantaggiose sulla condizione fisica, sul rendimento e anche sulla salute”.

Tutti i siti Sky