Caricamento in corso...
27 novembre 2014

Stair climbing, uno sport a costo zero

print-icon
sca

Una gara di Urban Max Series in Australia. Getty Images

Salire le scale? È un’attività facile, che si può fare ovunque e in grado di bruciare circa 8-11 calorie al minuto. Anche solo due rampe giornaliere possono portare a una perdita di peso in un anno di oltre 2 chili

Ci circondano da secoli, le troviamo ovunque, e da sempre ci permettono di arrivare in luoghi altrimenti inaccessibili. Eppure, in pochi apprezzano e amano le scale. Cerchiamo in tutti i modi di evitarle e così ci siamo inventati gli ascensori, quelle mobili e quant’altro. Tutte scorciatoie per riuscire a rendere sempre più sedentaria la nostra vita.

Una pigrizia che sta costando parecchio cara in termini di salute. Ecco perché possiamo sfruttare una semplice abitudine quotidiana per invertire questo trend. Salire le scale è facile, si può fare ovunque e brucia circa 8 - 11 calorie al minuto, un dispendio energetico addirittura maggiore rispetto a molte altre attività fisiche. Non serve diventare degli stepper professionisti: considerate che anche solo due rampe di scale giornaliere possono portare a una perdita di peso in un anno di oltre 2 chili!

Diversi studi hanno, inoltre, hanno dimostrato che questo esercizio: potenzia moltissimo la capacità aerobica, con enormi benefici per la salute cardiovascolare; migliora la quantità di colesterolo buono presente nel sangue e tonifica la muscolatura delle gambe e delle anche, con un significativo aumento della vascolarizzazione anche nei muscoli poco utilizzati; preserva le ossa dai possibili danni dell’osteoporosi negli anziani e riduce così il rischio di lesioni da cadute negli anziani.

Le scale sono quindi un “attrezzo” molto versatile e adattabile a qualsiasi obiettivo vogliate raggiungere: che si tratti di migliorare forza, flessibilità, potenza, agilità o resistenza. Oppure, un mix di tutte questa caratteristiche.

Tutti i siti Sky