Caricamento in corso...
08 gennaio 2015

Combattere il diabete con… frutta, verdura e sport

print-icon
fru

Getty Images

Secondo gli esperti è possibile tenere alla larga questa malattia anche a tavola, con una dieta bilanciata e variata: “E’ fondamentale mangiare tutti i giorni 5 porzioni di frutta e verdura”, spiega Claudio Cricelli presidente nazionale della Società Italiana di Medicina Generale

Oltre 5 milioni di italiani sono affetti dal diabete e il loro numero è più che raddoppiato negli ultimi 25 anni. Secondo le previsioni degli esperti entro il 2040 le persone colpite nel nostro Paese diventeranno 10 milioni. “La malattia è caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue – sottolinea il dott. Claudio Cricelli presidente nazionale della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) – La forma di diabete più diffusa è quella di tipo 2 che rappresenta da sola circa il  90% dei casi e in genere si manifesta dopo i 30-40 anni. Si tratta di una patologia strettamente collegata all’eccesso di peso. Si parla infatti di diabesità (diabete più obesità) e oggi rappresenta una vera epidemia nei Paesi occidentali”.

La prevenzione – “E’ possibile tenere alla larga il diabete e i chili di troppo adottando stili di vita sani soprattutto a tavola – aggiunge Cricelli - Una dieta bilanciata deve soddisfare il fabbisogno giornaliero di determinati nutrienti e microelementi, necessari per la salute. Il modo più semplice per garantire al corpo le sostanze adeguate è variare il più possibile i cibi in tavola. E’ fondamentale mangiare tutti i giorni 5 porzioni di frutta e verdura. Meglio consumarle fresche e di stagione. Infine non dimenticate di praticare regolarmente attività fisica”.

E’ importante cambiare i colori della frutta e verdura che mettiamo nel piatto. Ecco i principali:

Blu-viola - Melanzane, mirtilli, radicchio, prugne, fichi, frutti di bosco: devono il loro colore alle antocianine, antiossidanti che riducono il rischio di cancro e malattie cardiovascolari. Sono ricchi di polifenoli e migliorano la memoria.

Verde - Insalata, basilico, kiwi, broccoli, spinaci, zucchine, carciofi, asparagi: verdi perché ricchi di clorofilla, sono un’ottima fonte di luteina, un antiossidante che protegge gli occhi. Magnesio, carotenoidi e polifenoli servono invece a mantenere in salute i vasi sanguigni, i denti e le ossa.

Bianco - Funghi, cavolfiori, finocchi, mele, pere, cipolle, aglio: sono ricchi di polifenoli e composti solforati, collegati a una bassa incidenza di alcuni tipi di tumore. Aglio e cipolle, inoltre, contengono allicina, un composto chimico che serve a mantenere bassi i livelli di colesterolo e a tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Rosso - Pomodori, ciliegie, fragole, peperoni, angurie: presentano un alto contenuto di
licopene e antocianine, la cui funzione è proteggere le cellule dall’azione aggressiva dei radicali liberi. Studi recenti dimostrano l’efficacia del licopene nella prevenzione del tumore alla prostata e dei disturbi cardiovascolari.

Giallo-Arancio - Arance, nespole, carote, zucca, pesche, albicocche, mais: contengono le vitamine A, B e C e sono ricchi di flavonoidi e carotenoidi, sostanze importanti per migliorare la funzionalità del sistema immunitario e proteggere la vista.

Tutti i siti Sky