Caricamento in corso...
16 gennaio 2015

Fumo, la sigaretta si spegne anche con lo sport

print-icon
fum

Getty Images

I tabagisti hanno almeno il doppio delle probabilità di subire un attacco cardiaco rispetto ai fumatori. Ma smettere, anche con l’aiuto dell’attività fisica, può dimezzare questo rischio solo dopo 5 anni dall’ultima “bionda” accesa

Una bella corsetta aiuta a spegnere la… sigaretta. Non solo il jogging, anche gli altri sport possono dare una mano a smettere con il vizio più dannoso di tutti. Chi ne guadagna? Sicuramente tutto il corpo, non solo i polmoni: pensate alla pelle, ai denti, alle dita e alle unghie. Ma l’esercizio fisico, ancora una volta, dispiega tutto il suo potenziale positivo soltanto se viene praticato in modo costante. L’effetto “di distrazione” causato dall’attività fisica, infatti, non dura molto e sarebbe quindi opportuno che i tabagisti pentiti inseriscano nella propria routine una serie di esercizi quotidiani.

econdo i ricercatori della Brown University di Providence (USA) hanno scoperto l’interazione tra l’effetto acuto dello sport e i sintomi dell’astinenza: 60 donne sono state suddivise in due gruppi. Alle prime 30 sono stati fatti praticare sessioni di camminate veloci (50 minuti), tre volte alla settimana per due mesi. Le altre, invece, hanno soltanto guardato dei video sulla salute. Le più attive hanno riscontrato effetti positivi sul bisogno di fumare, che duravano da qualche ora a un paio di giorni.

“L’esercizio fisico è uno dei principali alleati della salute, sia maschile che femminile, a differenza delle sigarette – commenta la prof.ssa Silvia Novello, presidente dell’associazione Woman Against Lung Cancer in Europe (WALCE) – I fumatori hanno almeno il doppio delle probabilità di subire un attacco cardiaco rispetto agli altri, ma smettere può dimezzare questo rischio solo dopo 5 anni dall’ultima “bionda” accesa. La nostra associazione si impegna da anni per informare la popolazione femminile sui rischi delle sigarette, prima causa riconosciuta di cancro del polmone. Purtroppo, il 18,4% delle italiane fuma: un vizio sempre più rosa”.

Tutti i siti Sky