Caricamento in corso...
27 gennaio 2015

Terza età, restare in forma (anche) grazie alla tecnologia

print-icon
tab

Getty Images

Una dieta corretta e una continua attività fisica sono fondamentali per arrivare in forma alla terza età. Ma ora un aiuto arriva anche da strumenti come smartphone e tablet che permettono di monitorare i parametri vitali

Arrivare in forma alla terza età e mantenersi in salute a lungo. Oggi è sempre più possibile. Una costante attività fisica e un regime alimentare corretto aiutano a prevenire malattie croniche e degenerative. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che una dieta ricca di pesce contribuisce a trascorrere la terza età in salute.

La dieta corretta - Un gruppo di ricercatori giapponesi, grazie a un questionario specifico, ha scoperto che, negli over 65 che mangiano più proteine del pesce, la probabilità di dover affrontare problemi di salute – sia fisica che mentale – si riduce del 39% rispetto agli altri. Queste molecole favoriscono la salute cardiovascolare, alleviano i sintomi dell’artrite, aiutano a tenere i muscoli in forma, limitando così il pericolo di cadute e di fratture. Le proteine del pesce hanno un vantaggio in più, perché includono gli omega 3, acidi grassi che svolgono una funzione protettiva: riducono il rischio di sviluppare forme di demenza. Ma la dieta da sola non basta. Per migliorare il benessere psico-fisico è necessario fare movimento.

Attività fisica - Negli over 65 l’esercizio fisico deve variare a seconda dello stato di salute generale e dell’età. Alcune dritte per cominciare? Fare le scale invece di prendere l’ascensore; nascondere il telecomando e alzarsi dalla poltrona ogni volta che si cambia canale; camminare attorno alla casa, passeggiare in giardino, andare in bicicletta, o se possibile praticare un vero e proprio sport come il nuoto. In quest’ultimo caso, però, è consigliato rivolgersi al proprio medico, per valutare il grado di efficienza e resistenza dell’organismo ed evitare dannosi sforzi fisici.

Anziani 2.0 - Oggi, la salute ha anche un nuovo alleato: la tecnologia. Con strumenti come smartphone e tablet, infatti, è possibile monitorare, tramite app dedicate, i parametri vitali e controllare a distanza altri dispositivi, come i salvavita. Per questi motivi, Healthy Foundation, un’associazione impegnata per favorire l’adozione di stili di vita sani, promuove la campagna informativa “Anziani 2.0”. “Le tecnologie possono diventare vere e proprie sentinelle della salute – spiega il prof. Sergio Pecorelli, Presidente di Healthy Foundation – Questa campagna, resa possibile da un educational grant di Medtronic, ha l’obiettivo di includere gli over 65 nelle comunità delle future  smart cities, in cui il digitale rivestirà un ruolo predominante. Con il sostegno dei medici di famiglia individueremo le persone da coinvolgere in una prima fase pilota, per iniziare un percorso di alfabetizzazione tramite opuscoli e corsi pratici, tenuti da giovani, e mostrare agli anziani i vantaggi che la tecnologia offre loro”.



Tutti i siti Sky