Caricamento in corso...
28 gennaio 2015

Il fumo passivo? Nuoce gravemente agli animali domestici

print-icon
fum

Getty Images

I cani sono i più esposti ai tumori al naso ed ai polmoni, mentre i gatti hanno maggiori possibilità di ammalarsi di linfoma per via del pelo su cui si posa la nicotina. Un problema ancora più grave d’inverno quando il ricambio d’aria è meno frequente

Fumare nuoce alla salute, non solo di chi si accende una sigaretta ma anche di chi gli sta intorno. Compresi i nostri amici a quattro zampe che sono particolarmente esposti ai pericoli a causa del loro fiuto fortemente sviluppato. I cani risultano essere maggiormente esposti ai tumori al naso e ai polmoni, mentre i gatti per via del pelo su cui si posa la nicotina hanno maggiori possibilità di ammalarsi di linfoma, un tumore che colpisce il sangue ed il sistema immunitario. Un problema che torna di stretta attualità nella stagione invernale, quando le basse temperature obbligano a tenere chiuse le finestre di casa e, magari, a non far uscire i nostri animali domestici. Per chi, quindi, ha la brutta abitudine di fumare tra le mura di casa, il problema diventa doppiamente serio.

“Le sigarette possono trasformare il salotto di casa o l'abitacolo dell'automobile in vere e proprie camere a gas  - afferma la professoressa Silvia Novello presidente dell’associazione WALCE Women Against Lung Cancer in Europe - Il 25% della popolazione italiana è esposto ai pericoli del fumo passivo che, al pari di quello attivo, possiede oltre quattromila sostanze chimiche sotto forma di particelle e di gas. Per questo i non fumatori che lo inalano sono spesso colpiti dalle stesse malattie dei tabagisti come irritazione agli occhi e al naso, mal di testa, secchezza della gola, vertigini, nausea, tosse e problemi respiratori e cancro. Tuttavia 8 cittadini su 10 non sanno che provoca il tumore al polmone. Per troppo tempo questa neoplasia è stato considerata una malattia quasi esclusivamente maschile. I nuovi dati evidenziano invece una forte crescita anche tra le donne. Il divario tra i due sessi si è ridotto, a causa dell'aumento del consumo di tabacco anche nella popolazione femminile - prosegue la Novello - Oggi ben 5 milioni di donne fumano regolarmente e per la prima dal 2009 il loro numero è in aumento”.

Per sensibilizzare le donne sui pericoli legati al fumo WALCE organizza il prossimo 16 maggio presso il Palazzetto dello Sport di Cornaredo (MI) un saggio di ginnastica artistica. L'evento vedrà la partecipazione di alcune delle "Farfalle" (ginnaste della Nazionale italiana di ginnastica ritmica).

Tutti i siti Sky