Caricamento in corso...
11 febbraio 2015

Echinacea, un aiuto naturale contro il freddo

print-icon
ech

Credit: Wikimedia

Quando un virus entra nel nostro organismo, questa pianta aiuta il sistema immunitario a predisporre difese efficaci. E’ poi è utile per guarire da un’infezione delle vie respiratorie. Ma attenzione a scegliere prodotti fitoterapici di qualità

In queste settimane caratterizzate da forte gelo, il nostro sistema immunitario può faticare a difendersi dall’aggressione di virus e batteri. Si sta più al chiuso e in contatto con altre persone ed è più facile essere contagiati. L’Echinacea in queste situazioni può essere d’aiuto. Questa pianta è stata studiata in maniera approfondita da molti ricercatori e si sa con certezza che aiuta il sistema immunitario a predisporre difese più efficaci quando un virus o un batterio entra nel nostro organismo. L’Echinacea lavora i molti modi. Mette “in allerta” alcune cellule del nostro sistema immunitario facendogli produrre più anticorpi (sostanze che bloccano virus e batteri) e altre molecole utili per favorire una guarigione veloce. E inoltre stimola i fagociti, cellule che uccidono virus e batteri, facendoli lavorare in maniera più efficiente. Grazie a queste, e a molte altre proprietà, l’Echinacea è utile per guarire più velocemente da un’infezione delle vie respiratorie ma anche che per evitare di ammalarsi.

La fitoterapia - L’utilizzo delle sostanze vegetali in campo medico è antico quanto l’uomo e ha avuto una continua evoluzione nei secoli. Oggi c’è una forte riscoperta anche sul fronte scientifico del valore salutistico delle piante officinali, ma è fondamentale che il loro utilizzo venga inserito correttamente nel percorso di benessere delle persone, incentivando sempre più anche in questo ambito la collaborazione tra medico e farmacista.

Non fate di tutta l’erba un fascio - Naturale non significa necessariamente sano e sicuro. A volte i prodotti possono contenere elementi pericolosi per la salute o ininfluenti. Per esempio la scorsa settimana negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (FDA) ha ritirato dal mercato quattro tipi di pillole a base di erbe energizzanti perché non contenevano nulla di quanto indicato nell'etichetta. Un prodotto fitoterapico di qualità presuppone il pieno controllo della filiera produttiva e un importante impegno in ricerca e sviluppo, per garantire che ogni passaggio dal seme al prodotto finito sia orientato alla sicurezza e all’efficacia della formulazione. Per prima cosa bisogna conoscere gli effetti delle sostanze ed eventuali interazioni, poi è necessario saper scegliere il prodotto giusto. Per stare tranquilli si devono acquistare sempre prodotti seri e notificati, dopo aver ascoltato i consigli del medico e del farmacista.

Tutti i siti Sky