Caricamento in corso...
13 marzo 2015

Donne in terza età sempre in forma con l’attività fisica

print-icon
don

Getty Images

Con l’arrivo della menopausa finisce l’azione protettiva degli ormoni e cresce il rischio cardiovascolare e di osteoporosi. L’esercizo fisico è fondamentale per mantenere la giusta proporzione di massa muscolare e grassa. Ecco quali attività praticare

L’esercizio fisico regolare è una delle attività migliori per mantenersi in salute. Il movimento può prevenire o attenuare molti problemi psicofisici collegati all’età. Con l’avanzare degli anni è importante seguire una serie di accortezze maggiori ma, se praticato in modo adeguato e con frequenza costante, l’esercizio fisico rimane anche per gli over 65 un’arma fondamentale contro le malattie. Questo discorso vale soprattutto per le donne.

“Con l’arrivo della menopausa finisce l’azione protettiva degli ormoni e cresce il rischio cardiovascolare e di osteoporosi – sottolinea il prof. Paolo Scollo presidente della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia SIGO) - A partire da questa fase della vita è più che mai necessario per una donna mantenersi in forma, praticando un allenamento moderato ma costante perché con l’età si modifica la proporzione tra massa muscolare e massa grassa, e questa aumenta. Il movimento fisico è inoltre prezioso per l’umore, per  scaricare le tensioni e per migliorare la propria immagine di sé. Una semplice camminata ad un ritmo sostenuto per almeno un ora alla settimana diminuisce il rischio di fratture dell’anca del 6% mentre donne decisamente più attive possono ridurlo del 50%”.
Le attività fisiche aerobiche consigliate per le over 65 sono: ballo, jogging, bicicletta (o cyclette), nuoto, aerobica in acqua, tennis ma anche il giardinaggio. Le donne a questa età possono praticare attività moderata, intensa o combinare le due tipologie.

Le attività invece anaerobiche da praticare sono: esercizi con elastici, macchine o manubri; ginnastica a corpo libero e alcuni esercizi di yoga. Gli esercizi muscolari dovrebbe essere svolti dalla donna due o più volte alla settimana. E’ necessario  coinvolgere nell’allenamento tutti i più importanti gruppi muscolari: gambe, glutei, dorsali, addominali, pettorali, spalle e braccia. Si dove effettuare almeno 8-12 ripetizioni per ogni gruppo aumentando la resistenza o il numero di ripetizioni quando un esercizio diventa facile.

Tutti i siti Sky