Caricamento in corso...
20 marzo 2015

La menopausa fa paura? Consigli per donne sempre al top

print-icon
20_

Getty Images

Attività fisica costante (basta anche mezz’ora di camminata veloce al giorno). Dieta varia ed equilibrata, con cibi ricchi di antiossidanti e di vitamine (in particolare la D e la E). Utilizzare con parsimonia  il sale (preferendo le spezie) e bere almeno due litri di acqua al giorno

L’arrivo della menopausa “divide” le donne: alcune sono felici di liberarsi delle mestruazioni, altre sono preoccupate per i cambiamenti che la fine dell’età fertile può comportare. È vero che nella fase pre-menopausale e nei primi mesi della menopausa possono verificarsi lievi disturbi, come sbalzi di umore, depressione, e vampate di calore, ma non ci si deve allarmare. Si tratta di una fase transitoria ed esistono comunque rimedi per mantenere inalterata la qualità di vita. Ecco qualche consiglio per viverla al meglio!

Attività fisica - Innanzitutto, l’attività fisica non deve mai essere trascurata! È sufficiente un movimento costante (pari a mezz’ora al giorno di camminata veloce o di bicicletta) per ridare tonicità ai muscoli, migliorare l’equilibrio, mantenere la linea. Inoltre, l’esercizio fisico moderato e costante consente di mantenere attive e in salute le articolazioni e ha effetti positivi anche sull’umore: le donne si sentono più attive, indipendenti e cresce il livello di autostima. Inoltre mettersi alla prova diventa una fonte di nuovo slancio: si può provare a cogliere nuove sfide, intraprendere nuove attività, coltivare amicizie e relazioni.

“Quando la funzione ovarica cessa quasi completamente, vengono meno tutti gli stimoli e gli effetti protettivi esercitati dagli ormoni femminili svolgono su patologie cardiovascolari e osteoporosi. Per questo, lo svolgimento regolare di un’attività fisica consente di ridurre i principali fattori di rischio – spiega il prof. Paolo Scollo, presidente nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) – L’esercizio fisico moderato consente di bruciare i grassi, migliorare la pressione arteriosa. Permette, inoltre, di controllare i valori della glicemia, il tasso di colesterolo nel sangue e rallenta l’invecchiamento muscolare e osseo”.

Alimentazione - Si deve inoltre prestare molta attenzione all’alimentazione. “È importante seguire una dieta varia ed equilibrata, e cibi ricchi di antiossidanti, come i polifenoli, e di vitamine, in particolare la D e la E che consentono di contrastare anche l’effetto negativo dei radicali liberi” – conclude l’esperto.
In tavola non dovrebbero mai mancare frutta e ortaggi di stagione, ma anche legumi e cereali integrali, ricchi di fibre, vitamine E ed importanti nutrienti. È importante utilizzare con parsimonia  il sale (preferendo le spezie) e bere almeno due litri di acqua al giorno. Per fare un pieno di vitamina D, e ridurre la perdita ossea e il rischio di fratture in menopausa, è consigliato il consumo di latte e formaggi (poco grassi) e soprattutto di pesce che ne contengono in maggior quantità. Per rinforzare le difese del sistema immunitarie può essere d’aiuto l’assunzione di probiotici e integratori alimentari, previo consulto dal proprio ginecologo.

Tutti i siti Sky