Caricamento in corso...
16 aprile 2015

Probiotici, preziosi alleati durante la gravidanza

print-icon
gra

Getty Images

Alcuni ceppi di lattobacilli proteggono l’ambiente vaginale della futura mamma e contribuiscono a fare da “scudo” per il nascituro contro infezioni e allergie. L’ausilio dei microrganismi è utilie anche durante la menopausa

I probiotici sono microrganismi vitali molto utili per il nostro benessere. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), infatti, se “somministrati in quantità adeguate, apportano benefici alla salute dell’ospite”. Le donne, in particolar modo, possono trarre grandi benefici da specifici ceppi di probiotici, non solo per l’intestino. Alcuni microrganismi, ad esempio, influenzano anche la composizione della microflora vaginale, agendo quindi con un doppio effetto: a livello sia dell’apparato digerente che riproduttivo. Numerosi studi scientifici hanno evidenziato come l’assunzione orale di lactobacillus rhamnosus GR-1 e lactobacillus reuteri RC-14 potenzi l’effetto delle terapie farmacologiche contro la candida e contro infezioni le vaginosi e le vaginiti. Questi microrganismi sono quindi indicati per mantenere l’equilibrio della flora batterica e risultano importanti in molte fasi della vita della donna.

Scudo contro le infezioni - “Nelle donne in gravidanza, le infiammazioni urogenitali, oltre ad influire sulla fisiologica durata della gravidanza possono anche determinare un peso ridotto del neonato alla nascita” – afferma il prof. Paolo Scollo, presidente nazionale della SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia) - Da diverse ricerche è emerso che l’assunzione di alcuni ceppi di lattobacilli come il lactobacillus rhamnosus GG durante la gestazione protegge l’ambiente vaginale della futura mamma e contribuisce a costruire “uno scudo” per il nascituro contro infezioni e allergie”. Le infezioni vaginali sono rilevabili durante i controlli di routine, che devono avvenire per tutto il periodo della gestazione. In caso di situazioni sospette il ginecologo eseguirà un apposito tampone. Durante la gravidanza valgono le stesse regole  utili per diminuire il rischio di infezioni nel corso della vita: alimentazione equilibrata, abbigliamento comodo e con tessuti naturali, cura dell’igiene intima, ecc.

Menopausa - Ma l’ausilio di questi probiotici è utile anche durante la menopausa. Le donne in questa fase della vita hanno un forte calo della produzione di estrogeni: ormoni fondamentali per il loro benessere anatomico e funzionale. Il cessare del ciclo mestruale riduce il numero dei lattobacilli che normalmente popolano la microflora e mantengono un livello ottimale di pH. Attraverso la produzione di acido lattico, alcuni ceppi di probiotici, assunti per via orale, aiutano a ripristinare il pH, contribuendo al benessere femminile.

Tutti i siti Sky