Caricamento in corso...
01 giugno 2015

Sigarette: esci dal tunnel, non bruciarti il futuro

print-icon
cam

È partito da Torino il primo tour nazionale di sensibilizzazione sul tumore al polmone organizzato da WALCE Onlus. Una sigaretta gigante in piazza Bodoni per informare i passanti attraverso un percorso multimediale di prevenzione. Prossima tappa: Bari

Una sigaretta gigante in piazza Bodoni ha attratto l’attenzione di centinaia di torinesi durante il weekend appena trascorso. Nello stand alto 3 metri e lungo 14, moltissimi passanti hanno ricevuto informazioni ed esplorato incuriositi il percorso multimediale di prevenzione e informazione “Esci dal tunnel. Non bruciarti il futuro” sui danni arrecati dal fumo. È partito così nel cuore di Torino, il primo tour nazionale di sensibilizzazione sul tumore al polmone organizzato da WALCE Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe), l’associazione europea dedita ai pazienti affetti dalla neoplasia e ai loro familiari, con il patrocinio di AIOM (Associazione Italiana di Medicina Oncologica), Fondazione Insieme Contro il Cancro, Healthy Foundation, AIPO (Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri), dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Bari e della Società Italiana di Chirurgia Toracica (SICT).

“In occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco – spiega la prof.ssa Silvia Novello, presidente WALCE Onlus e docente nel Dipartimento di Oncologia Polmonare all’Università di Torino – abbiamo deciso di scendere in piazza per coinvolgere in modo forte giovanissimi e giovani, adulti e anziani, tabagisti e non, medici, insegnanti e Istituzioni con un progetto di prevenzione innovativo contro i danni del fumo. Pochi sanno che durante la combustione, una sigaretta sprigiona più di 4000 sostanze nocive non solo per chi ha il vizio, ma anche per chi inala involontariamente il fumo. Per questo, anche bambini, giovani e adulti non fumatori sono spesso colpiti dalle stesse malattie dei tabagisti, come irritazione a occhi e naso, mal di testa, secchezza della gola, vertigini, nausea, tosse e malattie respiratorie più gravi come la bronchite cronica e il tumore al polmone, che solo in Italia ha colpito 40mila persone nel 2014, con più di 33mila decessi”.

La campagna farà tappa il prossimo weekend in Puglia, nel centro storico di Bari. Il grande stand con ingresso libero sarà aperto al pubblico nei giorni di sabato e domenica dalle 10 alle 19. “All’intero – spiega la prof.ssa Novello – il cittadino potrà consultare gratuitamente un medico pneumologo ed effettuare un test spirometrico: un semplice esame, che in pochi minuti, misura il grado della capacità polmonare e respiratoria di una persona. Saranno distribuiti anche opuscoli informativi e gadget attraverso cui diffondere i nostri messaggi di prevenzione”.

Tutti i siti Sky