Caricamento in corso...
02 giugno 2015

Atletica è salute, lo sport nei parchi di tutte le città

print-icon
med

Getty Images

Un nuovo protocollo d’intesa tra Anci e Fidal punta a riqualificare le zone urbane in cui l’attività fisica possa essere svolta all’aria aperta. Alcune ricerche evidenziano che 1 euro destinato allo sport produce un risparmio ospedaliero di almeno 5 euro

Un protocollo d’intesa per promuovere interventi di riarredo urbano nei parchi e programmi che incentivino la cittadinanza alla conduzione di stili di vita corretti, a partire dalla pratica di attività fisica, passando dall’atletica come “apripista” per ogni disciplina sportiva. Questi gli obiettivi dell’accordo per il “Progetto Parchi” tra l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) che è stato firmato giovedì scorso alla Sala della Presidenza di ANCI a Roma, alle ore 12.30. “Si tratta di un’iniziativa importante sul piano nazionale – ha spiegato il prof. Sergio Pecorelli, presidente di Healthy Foundation e del Comitato scientifico di “Atletica è Salute” – che coinvolge le istituzioni locali al fine di migliorare lo stato di salute della popolazione e riqualificare zone in cui l’attività fisica possa essere svolta all’aria aperta, in libertà e sicurezza. Alcune ricerche evidenziano infatti come, destinando risorse all'attività sportiva, è possibile ottenere risparmi del 28% sulla spesa ospedaliera, quantificabili in oltre 60 milioni di euro l'anno. Tradotto in termini di investimento: 1 euro destinato allo sport produce un risparmio ospedaliero di almeno 5 euro”.

“La collaborazione con Anci – ha affermato il presidente Fidal, Alfio Giomi - sostiene un percorso che la Federazione, attraverso la Runcard, ha già intrapreso da tempo e che è proiettato su un orizzonte sempre più ampio della pratica sportiva, intesa oltre il confine del puro agonismo. Con il 'Progetto Parchi' l'atletica, declinata nel running o nella semplice camminata, si connota come sport per tutti. In palio c'è la medaglia più importante: quella del benessere fisico e della gioia di correre e riappropriarsi di spazi naturali che appartengono alle nostre città. In palio c'è la medaglia più importante: quella del benessere fisico e della gioia di correre e riappropriarsi di spazi naturali che appartengono alle nostre città. Creare circuiti permanenti nei parchi più importanti di Italia significa promuovere la socialità e, soprattutto, gettare le basi per uno stile di vita sano che possa ispirare le persone, a partire dai giovani. Anche questo vuol dire correre insieme verso il futuro". Il progetto parchi della Fidal e lo sviluppo dell'app 'Le città per camminare e della salute' è supportato in maniera non condizionante da Novo Nordisk.

Tutti i siti Sky