Caricamento in corso...
03 giugno 2015

Donne, agli uomini piace il cervello più del fisico

print-icon
tra

Getty Images

Secondo uno studio di David Bainbridge, biologo evoluzionista dell'Università di Cambridge, nella scelta della compagna di vita l’intelligenza ha più peso delle caratteristiche fisiche. Il motivo? E’ un importante segnale che sarà una madre responsabile

Gambe lunghe, fisico asciutto e seno prosperoso. Sono queste le cose che il genere maschile apprezza di quello femminile? No, è il cervello di una donna a spingere gli uomini a sceglierla come compagna della vita. A sfatare un comune cliché, secondo il quale gli uomini sarebbero interessati più all’aspetto fisico che all’intelligenza, è stato David Bainbridge, un biologo evoluzionista dell'Università di Cambridge. Lo scienziato è convinto che nella scelta della partner gli uomini guardino più all'intelligenza perché verrebbe considerata come un importante segnale che la donna sarà una madre responsabile. Secondo la ricerca ua ragazza con il cervello indica che è stata cresciuta da genitori intelligenti e che è stata ben curata durante l'infanzia. Altre presunte caratteristiche femminili, che si sono erroneamente ritenute fondamentali per gli uomini, come le gambe lunghe o un seno prosperoso, non avrebbero peso.

Esiste il corpo perfetto? - In televisione, sul web o tra le pagine patinate delle riviste è possibile trovare immagini di uomini e donne dal fisico statuario e senza difetti. Questo bombardamento mediatico crea una forte pressione psicologica sugli adolescenti. Ecco alcuni dati che confermano questa tendenza:

- ben il 20% degli under  18 si è già sottoposto ad un intervento di chirurgia estetica per correggere un vero o presunto difetto fisico

- Il 5% dei ragazzi tra i 15-18 anni presenta un disturbo collegato all'alimentazione come anoressia e bulimia nervosa. Il rapporto tra femmine e maschi è di circa 9 a 1, ma il numero dei maschi è in crescita soprattutto in età adolescenziale e pre-adolescenziale.

“E’ necessario per un adolescente imparare ad accettarsi è la prima regola per andare d’accordo con se stesse - afferma il prof. Paolo Scollo presidente nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) - Comunque è sempre possibile migliorarsi, ma non bisogna esagerare con la dieta o lo sport ossessivo. Per una teenager l’eccessiva magrezza può essere dannosa tanto quanto il sovrappeso e causare gravi danni alla salute. La mancanza di mestruazioni, o amenorrea, è oggi molto frequente nelle adolescenti che si sottopongono a diete drastiche o “autogestite”.

Sport - Per mantenere il peso forma, dimagrire e tonificare il proprio corpo è fondamentale fare sport o  attività fisica e combattere la sedentarietà. Chi lo pratica deve seguire però una dieta integrata, ricca di carboidrati e proteine per sopperire al dispendio di energie: gli sportivi bruciano più “carburante” ed hanno quindi bisogno di “adeguati rifornimenti”!  Un po’ di moto fa bene anche al cervello, perché aumenta le endorfine (“le molecole della gioia”). L’incremento di queste sostanze nel sistema nervoso migliora l’umore, accresce il benessere psico-fisico e quindi anche l’autostima.

Tutti i siti Sky