Caricamento in corso...
16 giugno 2015

Viagra rosa, effetti collaterali da verificare meglio

print-icon
pil

Getty Images

E’ stato di recente approvato dalle autorità statunitesi. A differenza della famosa pillola blu, il flibanserin si propone di stimolare la psiche femminile. Ma secondo gli esperti restano da approfondire meglio gli effetti collaterali

I media americani l’hanno già (impropriamente) ribattezzata il Viagra rosa. Per la prima volta, la scorsa settimana, ha ottenuto un parere positivo da parte dell’ente regolatorio statunitense Food and Drug Administration (FDA). E’ il flibanserin, un medicinale nato come antidepressivo. A differenza della famosa pillola blu, che agisce sui meccanismi fisiologici legati all'erezione nell'uomo, il farmaco si propone di stimolare la psiche femminile, risvegliando il desiderio sessuale.

È la terza volta che viene proposto all'attenzione dell'Agenzia regolatoria americana e in precedenza non aveva avuto successo. Ma stavolta sulla spinta di certi settori dell'opinione pubblica, la FDA ha ritenuto accettabile l'approfondimento dello studio di questo farmaco, pur mettendo dei paletti e rinviando per ora l'autorizzazione all'immissione sul mercato. “Il flibanserin svolge un effetto a livello centrale, interagisce con la serotonina e con la dopamina e può dare sonnolenza, cefalea, nausea, abbassamento della pressione sanguigna e svenimenti - sottolinea il prof. Mauro Busacca vice presidente della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) - Si tratta di effetti collaterali che devono essere verificati con maggiore accuratezza, ed è questa la ragione per cui la FDA, pur riconoscendo la possibile utilità della sostanza ha chiesto all'azienda produttrice un approfondimento e maggiori dati riguardo alla sicurezza”.

Una questione di testa - Il desiderio sessuale, come tutti gli altri istinti che ben conosciamo (fame, sete, il bisogno di dormire) ha origine nel cervello, in una zona specifica, in cui ha sede anche il meccanismo di controllo delle emozioni, il cosiddetto “sistema limbico”. Il desiderio è una componente della sessualità che subisce l’influsso positivo o negativo delle condizioni psicologiche, relazionali o ambientali in cui viviamo. Gli stimoli che innescano il desiderio sessuale sono diversi a seconda del sesso: in genere i maschi sono più sensibili agli stimoli visivi, mentre le femmine a quelli cosiddetti tattili (come baci e carezze).

L’importanza della contraccezione - Sotto le lenzuola è importante non perdere la testa ricordarsi sempre di utilizzare sempre contraccettivo. Solo così è possibile prevenire le malattie sessualmente trasmissibili (come AIDS, HPV, candida o Clamidia) o l’insorgenza di una gravidanza indesiderata (solo lo scorso anno abbiamo avuto più di 8.000 baby mamme under 18).
“Durante la bella stagione è giusto divertirsi ma non si può mandare in ferie il cervello! - sottolinea afferma il prof. Paolo Scollo Presidente Nazionale SIGO - In vacanza i giovani sono più inclini ai rapporti sessuali non protetti o ad altri comportamenti pericolosi come fumare o abusare di alcolici. Le parole d’ordine per un’estate senza brutte sorprese, e nel segno del benessere, devono essere responsabilità e informazione”.

Su www.sceglitu.it è possibile nuovo possibile trovare tante notizie, approfondimenti e interviste ai più importanti esperti in materia del nostro Paese.

Tutti i siti Sky