Caricamento in corso...
17 giugno 2015

Over 65, scale e cyclette per un cuore in forma

print-icon
ove

Getty Images

Movimento. E’ questa la parola d’ordine per vivere a lungo e ridurre il rischio cardiovascolare. “Chi pratica sport, anche durante la terza età, presenta bassi valori di pressione arteriosa, di colesterolo cattivo e di trigliceridi”

Il cuore di un uomo adulto batte in media, a riposo, 70 volte al minuto. Significa oltre 100mila volte al giorno: quasi 40 milioni di battiti in un anno! Cifre incredibili. Il cuore è il motore del corpo, quello che spinge il sangue, la nostra benzina, in circolo 24 ore su 24. Esercita una pressione in grado di spruzzare sangue fino a 9 metri di altezza!
Mantenere il cuore in salute è una delle armi per vivere a lungo. L’importante, però, è farlo con costanza anche quando non si è più giovincelli. Purtroppo, un italiano over65 su due ha il cuore che non funziona più molto bene, pur non avendo sintomi evidenti.

Come si può rimediare? - “La parola d’ordine è muoversi - afferma il prof. Sergio Pecorelli Presidente di Healthy Foundation che promuove la campagna Il Cuore dello Sportivo - Un moderato ma costante esercizio fisico riduce il rischio cardiovascolare diminuendo le riserve di grasso corporeo. Chi pratica sport, anche durante la terza età, presenta bassi valori di pressione arteriosa, di colesterolo cattivo (LDL) e di trigliceridi, con un aumento del colesterolo buono (HDL) e un miglioramento dell’utilizzo dello zucchero a livello dei muscoli e del fegato”.

Ecco alcuni consigli per essere sempre in forma:
- prima di iniziare con lo sport l’anziano deve sottoposi a rigorosi controlli medici
- chi non è abituato molto a muoversi deve partire dalle piccole cose (fare le scale; non usare il telecomando e alzarsi dalla poltrona ogni volta che si cambia canale; camminare di più)

Quali attività bisogna svolgere? - Agli over65 sono raccomandati le seguenti attività:
esercizi di durata: servono 150 minuti la settimana di passeggiata, movimenti in acqua o cyclette
- esercizi di resistenza, con un progressivo carico di pesi, oppure di ginnastica di rafforzamento muscolare con carico (ne bastano 8–10 che coinvolgano i gruppi muscolari maggiori, da 8–12 ripetizioni ciascuno), salita delle scale e altre attività di rafforzamento. Devono essere svolti almeno due giorni la settimana;
- esercizi di flessibilità, qualsiasi attività di mantenimento o incremento della flessibilità con l’ausilio di stretching (meglio se assistito) per ciascuna delle principali fasce  muscolari, almeno 2 giorni la settimana.

Questa campagna educazionale è resa possibile da un educational grant di Servier.

Tutti i siti Sky