Caricamento in corso...
23 giugno 2015

Aiuto, il mio bambino non riesce a dormire!

print-icon
bam

Getty Images

Nell’ultimo secolo i bimbi italiani hanno perso almeno un’ora di sonno. La colpa non è solo della tecnologia (tablet, computer, tv), ma anche della “molteplicità di stimoli ricevuti durante la giornata”. Ecco le 5 regole dei pediatri

Più di un milione di bambini e ragazzi nel mondo soffre di insonnia. Dormire poco o male di notte influisce negativamente sul benessere quotidiano e il rendimento scolastico dei giovanissimi. Se un bambino dorme più di 7 ore a notte apprende molto di più di un bambino che ne dorme solo 5.
Una delle principali cause del fenomeno è l’eccessivo utilizzo di dispositivi elettronici prima di andare a dormire. E’ quanto sostiene l’Osservatorio nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza (Paidoss).

“I bambini fra i tre e i cinque anni dovrebbero dormire dalle 11 alle 13 ore, per arrivare a 8-9 ore dagli 11 ai 13 anni - ha spiegato Giuseppe Mele presidente Paidoss - Nell’ultimo secolo, i bimbi italiani hanno perso almeno un’ora di sonno e ad oggi la maggioranza dorme in media 40 minuti meno del dovuto. La colpa non sarebbe però solo da attribuire alla tecnologia. In oltre otto casi su 10 infatti, i motivi sono legati a tutta una serie di “fattori legati all’organizzazione della giornata e alla molteplicità di stimoli che ricevono”.

Il primo consiglio degli specialisti è mandare i figli a letto presto, intorno alle 21. Ma questo potrebbe non bastare ecco le cinque regole dei pediatri:

Vista - La luce dei dispositivi elettronici altera la produzione di melatonina, l’ormone che favorisce il riposo. Vietati almeno un’ora prima di andare a letto tablet, computer e TV

Gusto - No a cena pesante cariche di grassi. Meglio alimenti che stimolano la produzione di serotonina, come pesce, latte, pollo e uova.

Tatto - Non fare indossare pigiami troppo pesanti (soprattutto d’estate) e cercare di mantenere la camera da letto a una temperatura di 18 gradi.

Olfatto - Utilizzando detersivi o profumi a base di lavanda, aiuta il bimbo a rilassarsi grazie alla loro fragranza.

Udito - Silenzio assoluto in casa almeno 30 minuti prima di mettere a letto i bambini. Qualora si vivesse in una zona movimentata, si può utilizzare un suono di fondo omogeneo, come quello dei ventilatori o degli umidificatori.

Tutti i siti Sky