Caricamento in corso...
03 luglio 2015

Estate sempre in movimento, i consigli di Healthy Foundation

print-icon
est

Getty Images

Dalla crema protettiva (da usare anche per gli allenamenti) agli orari migliori per fare sport, passando per i liquidi da portare sempre dietro e gli indumenti giusti da indossare. Ecco 6 suggerimenti per un’estate in forma

Il caldo e l’afa non devono diventare una scusa per non praticare sport. Anche sotto il sole estivo è infatti possibile allenarsi. Basta prendere alcuni piccoli accorgimenti per evitare problemi come strappi muscolari, cali di pressione, scottature, irritazioni e disidratazione. Ecco i sei consigli di Healthy Foundation:

1) Utilizza una crema protettiva - Questa regola non vale solo in spiaggia ma anche durante gli allenamenti all’aria aperta. E’ importante difendere sempre la propria pelle, ogni volta che ci si espone ai raggi solari.

2) Attenzione all’orologio - Vanno scelti con attenzione gli orari della giornata. I momenti migliori sono le prime ore del mattino, il tardo pomeriggio, e ovviamente la sera.

3) Mai scordarsi i liquidi - E’ fondamentale mantenersi ben idratati è quindi bisogna bere tanta acqua prima, durante e dopo lo sforzo fisico.

4) Il riscaldamento e lo stretching sono validi tutte le stagioni - Anche se il clima è afoso, il riscaldamento è importantissimo prima di fare esercizio, per evitare problemi alle articolazioni ed infortuni muscolari. Terminato l’allenamento, va sempre praticato lo stretching è utile per allentare la tensione e rilassare i muscoli.

5) Scegli l’indumento giusto - E’ meglio indossare vestiti ampi e traspiranti. In questo modo il corpo può raffreddarsi più facilmente.

6) Mai dopo il pasto -  nelle ore successive al pranzo e cena è meglio evitare di fare sport, perché il processo digestivo necessita di molto sangue, che viene sottratto ai muscoli, perciò è meglio aspettare almeno due ore prima di iniziare ad allenarsi.

“L’attività fisica può e deve essere svolta per dodici mesi l’anno - afferma il prof. Sergio Pecorelli Presidente di Healthy Foundation  che promuove la campagna Il Cuore dello Sportivo - La protezione vascolare e del cuore è certamente uno dei fattori indiretti più importante che lo sport, praticato in modo costante e regolare, produce sul nostro organismo. Tra le attività di tipo aerobico che possono salvaguardare la nostra salute cardiovascolare rientrano camminare, correre, andare in bicicletta, nuotare. Sono tutte attività che migliorano la coordinazione, la respirazione e, soprattutto, regolano la frequenza cardiaca e, in condizioni di buona salute, possono essere svolte a qualunque età, senza grosse particolari controindicazioni”.
Questa campagna educazionale è resa possibile da un educational grant di Servier.

Tutti i siti Sky