Caricamento in corso...
10 settembre 2015

Tutti a fare sport fin da giovanissimi. Ecco 3 ottimi motivi

print-icon
Get

Getty Images

Dal ruolo educativo a quello cognitivo, passando per il contrasto alla depressione. Senza dimenticare le ricadute positive sul peso-forma e il miglioramento del tasso di colesterolo. Ecco perché ogni adolescente dovrebbe sempre praticare una disciplina sportiva

Ecco tre ottimi motivi per cui un bambino deve praticare una disciplina sportiva:

 

Il ruolo educativo - Lo diceva già il sig. De Coubertin lo scorso secolo. Lo sport insegna valori sani ed importanti come il rispetto per se stessi e il proprio avversario o l’importanza dell’impegno e del sacrificio. Aiuta a conoscersi meglio e, di solito, i giovani che lo praticano tendono ad avere comportamenti più responsabili rispetto ai coetanei sedentari. 

 

Un aiuto per la scuola - Se durante le prime fasi della vita il corpo è più attivo anche il cervello e tutte le sue funzioni ne ricavano benefici. Con lo sport le connessioni sinaptiche dell’encefalo non solo vengono potenziate, ma se ne creano di nuove. 

 

Un rimedio contro la depressione - L’attività fisica grazie al costante rilascio di endorfine contrasta l’insorgere di questo disturbo che colpisce sempre di più i giovanissimi. Nel 60% dei casi infatti i primi sintomi sono evidenti già a partire dalla adolescenza. 

 

“E poi ci sono i vantaggi in termine di salute e benessere per l’intero organismo dei giovanissimi - sottolinea il prof. Sergio Pecorelli presidente di Healthy Foundation (HF) - L’attività fisica contribuisce a mantenere il peso-forma ideale bruciando i grassi. Migliora la pressione arteriosa e il tasso di colesterolo del sangue. Previene anche i comportamenti a rischio, derivanti dall’uso di tabacco e alcol tra gli adolescenti”. 

 

Eppure in Italia abbiamo ben 24 milioni e 766 mila persone che si dichiarano completamente sedentarie. La promozione di stili di vita sani, come lo regolare pratica dello sport, deve iniziare fin da giovanissimi. Per questo Healthy Foundation ha lanciato nei mesi scorsi Il Ritratto della Salute 10+, un progetto innovativo che vede per la prima volta in Italia il coinvolgimento delle scuole medie superiori ed Università di sette regioni (Sicilia, Campania, Lazio, Piemonte, Toscana, Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia). “Specializzandi di medicina vanno nelle scuole medie e tengono agli studenti lezioni di salute - afferma Pecorelli -. I temi affrontati sono lotta alla sedentarietà, l’importanza di seguire una dieta equilibrata e i vaccini. Affrontiamo anche questo argomento perché grazie le immunizzazioni possiamo contrastare in modo efficace pericolose malattie”. 

 

Il Ritratto della Salute 10+ è un’iniziativa resa possibile grazie ad un educational grant di Sanofi Pasteur MSD.

Tutti i siti Sky