Caricamento in corso...
15 settembre 2015

Muscoli sempre giovani? Mangia mele e pomodori verdi

print-icon
anz

Getty Images

Secondo una ricerca dell’Università dell’Iowa, due composti naturali presenti nella buccia delle mele (acido ursolico) e nei pomodori verdi (tomatidina) sono in grado di ridurre la riduzione della massa muscolare

Col passare degli anni, nonostante la continua attività fisica, la massa muscolare si riduce così come la forza. E’ un fenomeno tipico della terza età che però in futuro potrebbe essere contrastato. Un team di scienziati dell’Università dell’Iowa (USA) sostiene di aver scoperto una proteina alla base della riduzione di muscoli caratteristica dell’invecchiamento. Si chiama ATF4 ed è un fattore di trascrizione che altera l’espressione di alcuni geni a livello del muscolo scheletrico, causando in questo modo una ridotta sintesi proteica e di conseguenza una riduzione della massa e della forza. 

 

Secondo la ricerca esistono due composti naturali, uno presente nella buccia delle mele (acido ursolico) e uno nei pomodori verdi (tomatidina), in grado di ridurre l’attività dell’ATF4, nei topi vecchi. La supplementazione della dieta di questi animali con tomatidina e acido ursolico per due mesi, ha prodotto un aumento della massa muscolare del 10% e addirittura del 30% della forza muscolare. L’acquisizione di tutte queste informazioni potrebbe insomma portare ad una terapia specifica per contrastare l’atrofia e la perdita di forza muscolare nell’anziano.

 

Sport anche durante la terza età? Perché no! “I vantaggi dell’attività fisica non finiscono mai nemmeno quando non siamo più giovanissimi - afferma il prof. Sergio Pecorelli, Presidente di Healthy Foundation (HF) - Certo dobbiamo rispettare alcuni limiti ed è fondamentale seguire una serie di accortezze maggiori. Ma se praticato in modo adeguato, con la supervisione di uno specialista e con frequenza costante lo sport rimane anche per gli over 65 un’arma fondamentale contro le malattie. Previene o attenua molti problemi psicofisici collegati all’età. E infine oltre a favorire la socializzazione e combatte la depressione un altro disturbo tipico dell’ultima fase della vita”. 

 

Ecco l’attività muscolare ideale per l’over 65:

 

deve essere svolta due o più volte a settimana 

 

gli esercizi interessano tutti i più importanti gruppi muscolari: gambe, glutei, dorsali, addominali, pettorali, spalle e braccia

 

bisogna effettuare almeno 8-12 ripetizioni per ogni gruppo muscolare, aumentando la resistenza o il numero di ripetizioni quando un esercizio diventa facile

 

la parola d’ordine deve essere costanza: giorno dopo giorno è importante fare questi esercizi e dedicarsi anche ad altre attività piacevoli, come il giardinaggio, una partita a bocce con gli amici o un ballo serale

Tutti i siti Sky