Caricamento in corso...
03 novembre 2015

Rinunciate alla sigaretta, non… alla bellezza

print-icon
fum

Getty Images

Dalle rughe precoci alla pelle spenta, passando per i denti ingialliti e i danni cutanei, fino ad arrivare all’aumento della caduta dei capelli e la comparsa di quelli bianchi. Sono alcune delle conseguenze del fumo sulle donne

E’ proprio il caso di dirlo: anche le donne preferiscono le “bionde”. Ben poche di loro, infatti, rinuncerebbero al pacchetto di sigarette in borsetta. Le italiane che fumano sono oltre 5 milioni (il 18% della popolazione). 

 

“La differenza della percentuale di tabagisti fra i due sessi in 53 anni (1957-2010) è diminuita dal 58,8% al 4,2%. Infatti tra il 1999 e il 2010 i casi di tumore del polmone sono calati del 20% tra gli uomini e aumentati del 36% fra le donne – commenta la prof.ssa Silvia Novello, Presidente della onlus Women Against Lung Cancer in Europe (WALCE, www.womenagainstlungcancer.eu) e docente presso l’Università degli Studi di Torino – Numeri su cui è importante intervenire attraverso un’opera di responsabilizzazione ed educazione delle popolazione a stili di vita più sani”. Primi che si arrivi a patologie molto gravi come il tumore, fumare procura anche un danno alla bellezza femminile. Secondo numerosi studi scientifici le sigarette possono comportare:

 

la "faccia da fumatore": ovvero pelle spenta, rughe precoci, denti ingialliti. E questo è vero soprattutto per le donne che sono più predisposte alle cosìddette “rughe da sigaretta”.

 

danni cutanei: i componenti tossici diminuiscono il flusso sanguigno e determinano un’ischemia del derma, alterando l’integrità della pelle. La pelle diventa grigiastra e  l’atrofizzazione dei capillari sottocutanei è responsabile anche della formazione di couperose e dell'aumento dei cuscinetti di cellulite.

 

un aumento della caduta di capelli e la comparsa di quello bianchi.

 

Come star meglio con un ‘trucco’ - “Novembre è il mese di sensibilizzazione mondiale per questa malattia – prosegue la prof.ssa Novello – Sappiamo che la lotta al cancro è un percorso difficile e spesso doloroso, soprattutto per una donna, che si vede portar via dalla malattia la propria bellezza e femminilità. Per questo, porteremo a vanti per tutto il mese due importanti iniziative. Il 13 e 14 novembre saremo a Roma, in Piazza San Silvestro per l’ultimo appuntamento con il sigarettone della campagna “Esci dal Tunnel. Non bruciarti il futuro”. Un’iniziativa nata con la volontà di sensibilizzare soprattutto i giovani cittadini e le donne ai rischi del fumo, attivo e passivo. Inoltre, partirà dal 3 novembre in ben 13 divisioni e reparti di Oncologia italiani il nostro progetto “Come star meglio con un ‘trucco’”.  Saremo presenti su tutto il territorio con laboratori di make-up, organizzati per piccoli gruppi di donne sottoposte a trattamenti chemio-radioterapici. Grazie alla presenza di esperti di cosmesi offriremo loro la possibilità di riappropriarsi della propria femminilità e di riconquistare, in un momento di fragilità e insicurezza, autostima, benessere e fiducia in sé e nel proprio corpo. Si tratta di un intervento pratico e di supporto alla gestione quotidiana della malattia, che migliora la qualità di vita delle donne e garantisce anche una maggior adesione alle cure”. 

 

Tutti i siti Sky