Caricamento in corso...
02 dicembre 2015

Stili di vita sani e buona informazione per il benessere femminile

print-icon
pil

Getty Images

Controllare i sintomi della menopausa oggi è sempre più possibile, non solo grazie a trattamenti personalizzabili, ma soprattutto correggendo le proprie abitudini: dall’esercizio fisico quotidiano alla sana alimentazione, ecco i consigli della SIGO

La fine dell’età fertile:  un periodo che evoca paura e perplessità e che per molte donne rappresenta il momento in cui fare i conti con alcuni disturbi, come vampate di calore, cambiamento del ritmo sonno/veglia, disturbi genitourinari e sbalzi d’umore. Ma affrontare questa fase della vita con serenità è possibile grazie a stili di vita sani e a controlli periodici dal ginecologo, il miglior amico della salute femminile a tutte le età. Per diffondere una nuova cultura su questa fase della vita e dare risposte concrete ai bisogni espressi dall’universo femminile in chiave benessere, la SIGO, Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia promuove la campagna Menopausa menomale!.

 

“In Italia si va in menopausa verso i 50 anni e che le donne hanno un’aspettativa di vita pari a 84 anni – spiega il prof. Paolo Scollo, presidente nazionale SIGO – Per questo è importante rimuovere i pregiudizi ancora presenti sulla menopausa e prendersi cura della qualità di vita della donna durante questa fase della sua vita. Il calo degli estrogeni si accompagna a numerosi cambiamenti dell’organismo femminile, che possono variare molto da donna a donna e nei casi più importanti possono incidere sulla propria quotidianità. Controllare i sintomi della menopausa oggi è sempre più possibile, non solo grazie a trattamenti personalizzabili, ma soprattutto correggendo il proprio stile di vita. Esercizio fisico quotidiano moderato ha importanti effetti preventivi sul rischio di sviluppare osteoporosi, disturbi cardiovascolari e tumori. Una sana alimentazione, ricca di frutta e verdura, ma anche di Sali minerali e calcio fornisce un adeguato apporto di antiossidanti e vitamine. Dove sorgono carenze è possibile intervenire con integratori che dietro stretto controllo medico possono garantite il normale fabbisogno di vitamine D, E e K e di calcio, fondamentali per il benessere dell’organismo”. 

 

Tutti i siti Sky