Caricamento in corso...
03 ottobre 2008

Maledizione Wilkinson, quattordicesimo infortunio in 5 anni

print-icon
joh

Johnny Wilkinson lascia mestamente il campo dopo essersi infortunato nuovamente al ginocchio sinistro nel match tra i suoi Newcastle Falcons e i Gloucester di Marco Bortolami

Il ginocchio del rugbista inglese ha fatto crack un'altra volta nel match tra i Falcons e Gloucester. Per il mediano d'apertura più forte del mondo, perseguitato dai problemi fisici, si parla di uno stop di almeno 4 mesi

Quattordici infortuni in cinque anni - E' forse il record che fa meno felice Jonny Wilkinson, abituato a firmare primati in materia di punti segnati, con la maglia dell'Inghilterra e con quella del suo club, il Newcastle. Martedì contro il Gloucester lo sfortunatissimo numero 10 ha riportato l'ennesimo infortunio dal 2003 ad oggi. Maledetta finale di Coppa del Mondo, si potrebbe dire, quella di cinque anni fa che lo vide protagonista in Australia contro i Wallabies in cui fu l'assoluto protagonista, coincisa con l'inizio del suo calvario. Anche quella partita, decisa da un suo drop, Wilkinson l'ha giocata in condizioni precarie.

Addio test-match - E' il 25' della sfida con il Gloucester di Marco Bortolami quando Wilkinson è costretto a lasciare il campo, per l'ennesima volta, dolorante. Il suo club ha poi fatto sapere che il giocatore è stato sottoposto ad una radiografia che ha evidenziato una lussazione al ginocchio sinistro, lo stesso operato nel 2005 per un infortunio ai legamenti. Niente test match di novembre per lui, a fortissimo rischio anche la sua presenza nel Sei Nazioni: si parla di un'assenza di almeno 4 mesi. "E' ovviamente deludente per il giocatore- ha detto il coach dei Falcons Steve Bates- questo infortunio arriva proprio nel momento in cui era tornato ai suoi livelli migliori. Ma lui ha un grande carattere e sono sicuro che tornerà più forte dopo questo infortunio". La federazione inglese ha fatto sapere di essere "in contatto con Newcastle in attesa di novità

Tutti i siti Sky