Caricamento in corso...
01 novembre 2008

L'Australia dura un tempo, poi l'onda All Blacks la travolge

print-icon
aus

Australia-Nuova Zelanda 19-14. E' il risultato del test-match giocato ad Hong Kong

La Nuova Zelanda, a un mese e mezzo dalla vittoria del Tri-Nations, batte ancora i Wallabies prossimi avversari dell'Italia. A Hong Kong l'incontro finisce con il risultato di 19-14

AUSTRALIA - NUOVA ZELANDA 14-19

Come a Brisbane
- Ad un mese e mezzo dalla vittoria di Brisbane che ha regalato alla Nuova Zelanda l'ultimo Tri-Nations, gli all Blacks sono tornati a battere l'Australia per 19-14 nel test-match giocato oggi ad Hong Kong che ha inaugurato il novembre internazionale, con le compagini dell'Emisfero Sud attese dai rispettivi tradizionali tour in Europa. Tour che l'Australia inaugurerà proprio contro l'Italia nel test-match in programma sabato prossimo allo stadio Euganeo di Padova.

La cronaca - Ad Hong Kong, primo tempo segnato da due mete Wallabies firmate entrambe da Drew Mitchell (8' e 26') e trasformate da Matt Giteu, con Dan Carter, oggi schierato in via sperimentale da primo centro e non da apertura (maglia numero 10 affidata a Stephen Donald), a tenere in linea di galleggiamento gli All Blacks con tre piazzati (13', 24' e 31'), a sfruttare l'enorme indisiciplina australiana. Nella ripresa, poi, con le mete di Sitiveni Sivivatu (42') e del capitano Richie McCaw (63'), non trasformate, la Nuova Zelanda ha firmato sorpasso e vittoria.

Tutti i siti Sky