Caricamento in corso...
28 gennaio 2009

Sei Nazioni, l'Italia perde Aguero per i primi due match

print-icon
cas

Una foto d'archivio dell'allenamento dell'Italia. Da sinistra: Castrogiovanni, Perugini e Aguero

Il pilone è alle prese con una "pre-esistente sofferenza meniscale" ad un ginocchio e per questo non dovrebbe giocare il 7 febbraio a Twickenham con l'Inghilterra e il 15 a Roma con l'Irlanda. Giovedì a Roma la presentazione del torneo

COMMENTA SUBITO NEL FORUM DEL RUGBY!

SU SKY SPORT IL SEI NAZIONI DAL 2010 AL 2013

Due buone notizie e una meno per Nick Mallett dal raduno romano della Borghesiana, dove l'Italia sta preparando il Sei Nazioni che parte il 7 febbraio. Se da una parte il mediano di mischia Pablo Canavosio ed il centro Gonzalo Canale sono da considerarsi pienamente recuperati dai rispettivi infortuni, visto che oggi hanno preso parte alla doppia seduta prevista, dall'altra c'è da registrare il probabile forfait di Matias Aguero per le prime due partite del torneo. Il pilone, infatti, è alle prese con una "pre-esistente sofferenza meniscale" ad un ginocchio e per questo non dovrebbe giocare il 7 febbraio a Twickenham con l'Inghilterra e il 15 a Roma con l'Irlanda. Il giocatore ha già fatto rientro in Inghilterra presso il suo club, i Saracens. Possibile che lo staff azzurro non convochi comunque nessuno, restando, per il ruolo di pilone, con i soli Salvatore Perugini, Carlos Nieto e Martin Castrogiovanni.

Sarà intanto presentato domani a Roma, alle 12 presso l'aula Giulio Cesare del Campidoglio, il Sei Nazioni 2009. In rappresentanza della Federazione italiana rugby interverranno il presidente Giancarlo Dondi, il ct della Nazionale, Nick Mallett, ed il team manager Carlo Checchinato.

Tutti i siti Sky