Caricamento in corso...
28 febbraio 2009

Rugby, Mallett dopo il ko con la Scozia: "Non mi dimetto"

print-icon
sco

Un'azione della sfida tra Scozia e Italia

Il ct dell'Italia commenta la terza sconfitta consecutiva nel Sei Nazioni e il "Cucchiaio di Legno" sempre più vicino: "Il livello dei nostri giocatori e del nostro campionato non sono come quello degli altri. Se volete un altro allenatore cercatelo"

COMMENTA NEL FORUM DEL RUGBY

"Se volete un altro allenatore cercatelo, io non mi dimetto". Nick Mallett non lascia e ha risposto così a chi gli ha chiesto dell'ipotesi di dimissioni. La sua Italia ha perso malamente in Scozia per 26-6 nel terzo turno del Sei Nazioni ed è sempre più ultima in classifica. "Dobbiamo capire che il livello dei nostri giocatori e del nostro campionato non sono come quello degli altri- ha detto il ct- Parisse, Zanni e Canale hanno giocato bene. La squadra ha provato a difendere. Abbiamo avuto tre occasioni per segnare una meta, loro hanno avuto cinque occasioni e ne hanno segnate due. Come disciplina siamo andati meglio, con la palla in mano abbiamo fatto meno errori. Ma a livello di velocità, di giocatori che fanno differenza loro sono messi meglio. Credo che sia difficile allenare la squadra in modo diverso, soprattutto per le nuove regole. Nell'uno contro uno non abbiamo giocatori più veloci, più rapidi degli altri".

Delusissimo Sergio Parisse: "Più che altro sono arrabbiato per aver perso ancora. In alcuni momenti le cose sono andate abbastanza bene, ma non siamo stati fortunati in altre come all'ultimo con Mauro Bergamasco che per un rimbalzo del pallone non è riuscito a segnare una meta. Merito alla cozia che ha fatto buona gara, approfittando delle poche occasioni avute". Ma Parisse non butta tutto al vento: "Di cose positive ce ne sono state, ma dobbiamo fare meglio a esempio con la mischia. La Scozia ha vinto e ha dimostrato di essere piu forte di noi. Il cucchiaio di legno? Sicuramente vogliamo evitarlo, faremo il possibile".

Tutti i siti Sky