Caricamento in corso...
07 aprile 2009

Pallotta eroe de L'Aquila Rugby. Morto Lorenzo, il compagno

print-icon
pal

Dario Pallotta, ala/centro de L'Aquila Rugby ha portato in salvo due anziane recuperate dalle macerie

Trovato il corpo del pilone Sebastiani. Intervista all'ala/centro della squadra che ha salvato alcune persone dalle macerie durante il terremoto. Ha messo in sicurezza due anziane. GUARDA IL VIDEO E AIUTA LE VITTIME DEL SISMA

Il Rugby mette a disposizione un contocorrente

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l’Abruzzo

Leggi tutti gli aggiornamenti sul sisma in Abruzzo

Segui SKY Tg24 in diretta live su internet

Guarda le fotogallery

Adesso è ufficiale. Nell'elenco dei morti d'Abruzzo c'è anche il nome di Lorenzo Sebastiani. E tutto il movimento del rugby italiano piange il ventenne pilone dell'Aquila e promessa azzurra è scomparso domenica notte sotto le macerie di un palazzo del centro storico del capoluogo. Era andato a trovare degli amici, se fosse tornato subito a casa sua, fuori città, ora sarebbe lì con i suoi compagni a scavare e aiutare i sopravvissuti.

La morte di Lorenzo Sebastiani è il lutto più grande subito dallo sport nella tragedia del terremoto in Abruzzo. Mentre i suoi compagni di squadra erano impegnati nei soccorsi il pilone dell'Aquila Rugby, a 20 anni, perdeva la vita sotto le macerie. Il suo corpo è stato estratto dalle macerie di un palazzo questa mattina. Sebastiani non abitava all'Aquila, ma domenica notte si era fermato a casa di amici. Nell'Arcidiocesi dell'Aquila tutte le chiese sono state dichiarate inagibili e il funerale potrebbe quindi essere svolto nella Scuola della Guardia  di Finanza di Coppito come quello degli altri, numerosi, morti.

Tutti i siti Sky