Caricamento in corso...
31 maggio 2009

Rugby, Benetton Treviso campione d'Italia

print-icon
ben

Benetton Treviso campione d'Italia 2009

Al "Flaminio" di Roma, la formazione biancoverde si aggiudica l'atto conclusivo del Super 10 contro il Montepaschi Viadana (29-20). Per i trevigiani è il 14° titolo nazionale che finisce in bacheca

COMMENTA NEL FORUM DEL RUGBY

Il Benetton Treviso ha vinto lo scudetto del rugby. Nella finale del Super 10, giocata sabato sera al Flaminio di Roma, i biancoverdi hanno battuto il Montepaschi Viadana per 29-20. Per il Benetton si tratta del 14° scudetto della propria storia.

Le prime fasi del match non riservano particolari emozioni: le due compagini sono alla ricerca del varco giusto, ma entrambi le linee difensive fanno il loro lavoro con ordine. Al 12' c'è il primo brivido per la Montepaschi, quando Williams batte un calcio piazzato fuori di poco. Cinque minuti piu' tardi la Benetton passa in vantaggio: penetrazione sulla sinistra di Vilk che con la sua velocita' riesce a scardinare la difesa dei neri, converge eludendo l'intervento dell'ultimo difensore e deposita in meta. La trasformazione affidata a Goosen il quale non sbaglia da posizione defilata, La Montepaschi si riversa in attacco alla ricerca dell'errore avversario, per colpire.

Al 22' un calcio piazzato per i neri viene trasformato da Law. I biancoverdi vanno in percussione centrale e proprio all'ultimo la palla sembra aver varcato la linea di meta dopo una mischia, l'ultimo tocco dell'ovale di Del Santo. L'arbitro non convinto e chiama in causa i giudici a bordo campo. Il verdetto assegna il punto alla Benetton, che con la trasformazione operata ancora da Goosen ricacciano indietro gli avversari con una distanza significativa. Al 36' per sono i trevigiani a scoprirsi troppo: ne approfitta Cox che arpiona la palla e scappa verso la linea di meta depositando, malgrado il disperato tentativo dei difensori. Alla trasformazione va ancora Law, il quale ancora una volta non sbaglia. Ma gli uomini di Smith sono troppo determinati a vincere e al 38' Goosen scappa sulla sinistra dopo una bella manovra corale e mette ancora la palla dietro la linea di meta. Lo stesso numero 10 per fallisce la trasformazione, per altro da posizione molto defilata e quindi difficile. Si va al riposo sul punteggio di 19-10 per la Benetton.

La ripresa si caratterizza per le manovre molto confuse e lo spettacolo tarda a decollare. Si ha l'impressione che le due difese facciano molto bene il loro lavoro, mentre l'attacco delle due squadre manchi del guizzo risolutore. Sono ancora i tiri liberi a farla da padrone in questa fase e al 18' del secondo tempo ancora Law accorcia il punteggio indovinando una traiettoria da molto lontano.

In questa fase la Montepaschi ci crede e 4 minuti pi tardi sviluppa una bellissima azione sulla sinistra ancora con Law che sfrutta l'errore difensivo dei biancoverdi. Lo stesso numero 15 del Viadana trasforma il calcio piazzato. Siamo sul 19-20, e i neri ad un passo dall'aggancio, ma la Benetton usufruisce ancora una volta di un tiro libero: dal centro destra ancora Goosen ristabilisce la supremazia. Si arriva cos all'epilogo, il Viadana sembra arrendersi alle incursioni avversarie e concede campo: prima Semenzato viene fermato dall'ultimo difensore, poi Vidal mette a segno la meta del ko al termine di un'azione in mischia. Alla battuta del calcio piazzato il solito Goosen, che non sbaglia consegnando il titolo di campione alla Benetton

Tutti i siti Sky