Caricamento in corso...
11 novembre 2009

Arena in delirio per gli All Blacks: "Dovremo stare attenti"

print-icon
are

All Blacks in allenamento all'Arena Civica di Milano

Un migliaio di studenti delle scuole milanesi hanno affollato l'Arena Civica di Milano per l'incontro con la nazionale neozelandese di rugby. Il capitano dei Tutti Neri: "Il pubblico di San Siro aiuterà l'Italia, servirà massimo impegno". LA FOTOGALLERY

COMMENTA NEL FORUM DEL RUGBY

GUIDA TV: ITALIA-ALL BLACKS SU SKY

Anche per gli All Blacks uno dei motivi di maggiore interesse nella sfida di sabato contro l'Italia sar… vedere San Siro pieno in tutti i suoi 80 mila posti. "Il pubblico aiuterà sicuramente i nostri avversari - ha detto Rodney So'Oialo, capitano dei neozelandesi per la sfida con gli azzurri al posto di Richie McCaw -. Ho visto le foto dello stadio e della folla che può contenere, ma poi bisognerà viverlo. Noi comunque dovremo stare concentrati sulla partita".

Nella conferenza stampa che lo staff tecnico e due giocatori degli All Blacks hanno tenuto in un albergo di Milano si è parlato ovviamente degli aspetti tecnici di una partita sulla carta proibitiva per l'Italia. "A giugno hanno dimostrato i loro progressi", ha detto So'Oialo riferendosi alla partita giocata in Nuova Zelanda e persa onorevolmente dagli azzurri. Il capitano degli All Blacks ha definito il suo omologo Sergio Parisse "un buon giocatore, uno di quelli di qualità che ha l'Italia". Secondo il vice allenatore Wayne Smith, che ha giocato e allenato in Italia, "gli italiani ci metteranno orgoglio, grinta e aggressività (lo dice in italiano, ndr) e bisognerà stare attenti a Gower che ha cambiato il gioco dell'Italia e calcia molto bene".

Un migliaio di studenti delle scuole secondarie milanesi hanno affollato stamani l'Arena Civica di Milano per l'incontro con la nazionale neozelandese di rugby, gli All Blacks, che sabato a San Siro sfideranno l'Italia. I ragazzi, accorsi per la premiazione del progetto 'Scuole in meta', promosso dal Comune, hanno seguito l'allenamento dei campioni neozelandesi, che all'Arena hanno stabilito il loro quartier generale.

Al termine della sessione c'è stato tempo per autografi, fotografie e per scambiare qualche battuta con i colossi Alla Blacks. Alla manifestazione è intervenuto il sindaco di Milano, Letizia Moratti, che si è rivolta in inglese al capitano neozelandese Richie McCaw: "E' un privilegio e un onore avervi qui, voi rappresentate la forza e il coraggio".

La Moratti ha ricevuto da McCaw una maglia nera della nazionale neozelandese con il suo nome e il numero 1, stesso regalo toccato agli assessori allo Sport del Comune e della Regione, Alan Rizzi e Piergianni Prosperini. Il sindaco ha ricordato gli investimenti del Comune in campo sportivo e ha fatto capire che presto ci saranno nuovi impianti per il rugby a Milano.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA HEINEKEN CUP

COMMENTA NEL FORUM DEL RUGBY

Tutti i siti Sky