Caricamento in corso...
02 gennaio 2010

Rugby. Moore: da piccolo ho subìto abusi sessuali

print-icon
moo

Brian Moore ha dichiarato in un'intervista al Daily Telegraph di essere stato vittima di abusi sessuali (foto daily telegraph)

L'ex tallonatore della nazionale inglese, soprannominato Pitbull, ha raccontato che le sevizie da parte di un professore cominciarono in occasione di una gita scolastica all'età di 9 o 10 anni: "Mi sono sentito sopraffatto quando ho saputo che era morto"

GUARDA I VIDEO DI UN ANNO DI SPORT

L'ex tallonatore della nazionale inglese di rugby Brian Moore ha rivelato, in una intervista pubblicata dal Daily Telegraph, di avere subito da ragazzino abusi sessuali da parte di un suo insegnante. Il giocatore ha raccontato che le sevizie cominciarono in occasione di una gita scolastica all'età di nove o dieci anni e che continuarono a scuola. Stessa sorte anche per tre altri ragazzi.

Ora a 47 anni, Moore ha spiegato di non aver mai parlato di quanto accaduto ai sui genitori perchè l'autore degli abusi, un metodista praticante, era uno dei loro amici e sentiva vergogna. "E' una faccenda difficile, se si è stati vittima di un abuso, ci si sente infangati dall'atrocità di questo crimine", ha detto Moore nell'intervista che precede l'uscita di un libro autobiografico sul giocatore di rugby 'Beware of the Dog' (attenti al cane).

Parlando dell'autore delle sevizie Moore ha sottolineato: "Io mi sono sentito sopraffatto quando ho saputo che era morto. Gli avevo scritto una lettera spiegandogli le conseguenze di quello che aveva fatto, ma è morto prima che potessi inviarla. Lui probabilmente si era lasciato andare a questo tipo di abusi per diversi anni". Brian Moore è stato convocato 64 volte nella nazionale inglese di rugby ed ha giocato tre Coppe del Mondo. Era rinomato per la sua aggressività sul campo al punto di essere soprannominato 'pitbull'.

Tutti i siti Sky