Caricamento in corso...
14 febbraio 2010

Gli azzurri: "Stavolta ci è mancato poco"

print-icon
ita

Castrogiovanni placca Moody (foto LaPresse)

IL DOPOPARTITA: Mallett, Zanni e Castrogiovanni sono soddisfatti della partita e consapevoli che l'impresa è stata davvero sfiorata. Dice il commissario tecnico: "Mi spiace per i miei perche abbiamo giocato alla pari e potevamo vincere fino alla fine".

GUARDA IL TABELLINO DI ITALIA - INGHILTERRA

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA

SCOPRI LO SPECIALE RUGBY

SCOPRI TUTTE LE PARTITE DEL 6 NAZIONI SULLA GUIDA TV


E’ mancato poco lo dicono tutti. Un impresa sfiorata con uno stile di gioco finalmente "made in Italy" con una nazionale che non solo ha perso come al solito in modo onorevole ma che finalmente ci ha provato davvero. Risolti i problemi in mischia e in touche il primo a provarci per davvero è stato Alessandro Zanni, eletto Man of the match della partita.

“E’ stata una bella soddisfazione” dice Zanni “Peccato per i troppi errori che hanno ancora condizionato la nostra gara. Qualcuno in mischia, altri fuori, un peccato perche stavolta eravamo messi bene in campo. L’inghilterra è una grande squadra e appena ne ha avuto l’occasione ha fatto punti. C’è rammarico perche poteva essere la volta buona. Ora ci prepareremo a mille per la partita con la Scozia che dobbiamo per forza provare a vincere migliorandoci ancora.”

Anche Castrogiovanni è d’accordo anche se il giallo nel momento di massimo assalto azzurro non ci voleva:”Mi spiace molto avere lasciato i miei compagni in 14 in un momento importante. Io gioco al limite perche mi dicono di farlo e non voglio fare polemiche ma credo che dopo le lamentele nella partita contro la Nuova Zelanda di novembre adesso tutti gli arbitri hanno un giudizio diverso sulla mischia che è il nostro punto di forza. C’è ancora molto da lavorare ma possiamo ancora fare molto bene e quindi dobbiamo continuare a giocare come sappiamo."

Nick Mallet dopo la strigliata di Dublino appare invece molto più sollevato e anzi dopo le critiche pensa a caricare i suoi in vista della Scozia: “Potevamo vincere fino alla fine, abbiamo difeso bene  e migliorato touche e disciplina anche se il giallo a Castro è stato molto duro. Dobbiamo continuare a lavorare e contro la Scozia potremo vincere. In tutte le partite che giochiamo la difesa è ottima ma adesso stiamo anche  migliorando l’attacco. Oggi potevamo anche segnare e devo dire che sono molto contento di tutti i miei giocatori e anzi mi spiace perche oggi c’stata davvero poca differenza tra le due squadre.”



Tutti i siti Sky