Caricamento in corso...
25 febbraio 2010

Ecco l'Italia: obiettivo Highlanders

print-icon
car

Carlo Del Fava è tornato a disposizione a soli 10 giorni dall'operazione al menisco (foto AP)

Nick Mallett ufficializza la formazione che sabato al Flaminio affronterà la Scozia in diretta su SKY SPORT 2 a partire dalle 14. In palio il "cucchiaio di legno" e molto di più

GUARDA IL TABELLINO DI ITALIA - INGHILTERRA

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA

SCOPRI LO SPECIALE RUGBY

SCOPRI TUTTE LE PARTITE DEL 6 NAZIONI SULLA GUIDA TV


Nick Mallett, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che affronterà la Scozia sabato 27 febbraio allo Stadio Flaminio di Roma nella terza giornata dell’RBS 6 Nazioni 2010. L’incontro si disputerà alle ore 14.30 locali e verrà trasmesso in diretta da Sky Sport 2 anche in Alta Definizione

Per il sedicesimo scontro diretto con gli highlanders allenati da Andy Robinson, Mallett ha confermato integralmente la formazione titolare vista in campo domenica 14 febbraio a Roma contro l’Inghilterra, mentre in panchina rientra dopo aver saltato per infortunio il secondo turno del Torneo l’avanti dell’MPS Viadana Carlo Antonio Del Fava, al quale è stato rimosso venerdì 12 febbraio un frammento del menisco mediale e che prende il posto, con la maglia numero diciotto, di Valerio Bernabò.

Mauro Bergamasco, al suo ottantaduesimo cap con la maglia azzurra, si porta ad una sola lunghezza da Carlo Checchinato che, con ottantatre apparizioni, è il secondo atleta più presente nella storia della Nazionale dopo Alessandro Troncon (101 caps), mentre Marco Bortolami è il quarto Azzurro di sempre a tagliare il traguardo delle ottanta presenze internazionali e Salvatore Perugini raggiunge a quota sessantanove un altro grande pilone del recente passato, Massimo Cuttitta.

Direzione di gara affidata all’inglese Dave Pearson, che arbitra gli Azzurri per la quinta volta in carriera. Nelle quattro precedenti occasioni, l’Italia è stata sconfitta da Australia (34-12 nel 2009), Galles (47-8 nel 2008) e dall’Irlanda (26-16 nel 2006) mentre ha battuto il Giappone nel 2007 36-12 a Saint Vincent. 

ITALIA
15 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 16 caps)
14 Andrea MASI (Racing-Metro Paris, 48 caps)
13 Gonzalo CANALE (Clermont Auvergne, 53 caps)
12 Gonzalo GARCIA (Benetton Treviso, 15 caps)
11 Mirco BERGAMASCO (Stade Francais, 68 caps)
10 Craig GOWER (Bayonne, 8 caps)
9 Tito TEBALDI (Plusvalore Gran Parma, 8 caps)
8 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 39 caps)
7 Mauro BERGAMASCO (Stade Francais, 81 caps)
6 Josh SOLE (MPS Viadana, 43 caps)
5 Marco BORTOLAMI (Gloucester RFC, 79 caps)
4 Quintin GELDENHUYS (MPS Viadana, 8 caps)
3 Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 64 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 26 caps) - capitano
1 Salvatore PERUGINI (Bayonne, 68 caps)

a disposizione
16 Fabio ONGARO (Saracens, 66 caps)
17 Matias AGUERO (Saracens, 14 caps)
18 Carlo Antonio DEL FAVA (MPS Viadana, 42 caps)
19 Paul DERBYSHIRE (Petrarca Padova, 2 caps)
20 Pablo CANAVOSIO (MPS Viadana, 27 caps)
21 Riccardo BOCCHINO (Femi-CZ Rovigo, 1 cap)*
22 Kaine ROBERTSON (MPS Viadana, 43 caps)

Tutti i siti Sky