Caricamento in corso...
25 novembre 2010

Italrugby, due novità per le Fiji. Operato Mauro Bergamasco

print-icon
spo

Sabato ultimo test match autunnale dell'Italrugby: a Modena arrivano le Fiji (foto Ansa)

Sabato l'ultimo test match autunnale. Tra gli otto uomini del pacchetto di mischia, Barbieri rileva dal calcio d'inizio Derbyshire e Perugini sostituisce Lo Cicero a sinistra. Riuscito l'intervento alla spalla del flanker azzurro

Sfoglia l'Album del Rugby

Guarda gli highlights dei test match


Autunno ovale, i test match in diretta su Sky


L'ultimo test match
- In vista della partita di Modena contro le Fiji, il ct azzurro Nick Mallett ha previsto due modifiche tra gli otto uomini del pacchetto di mischia, con Robert Barbieri, autore della meta dell'Italrugby contro l'Australia, che rileva dal calcio d'inizio Paul Derbyshire, e Salvatore Perugini al posto di Lo Cicero sul lato sinistro per fare reparto con Martin Castrogiovanni a destra e Fabio Ongaro nel ruolo di tallonatore.

E' la diciassettesima volta che l'Italia schiera questa prima linea titolare. Perugini raggiunge nell'occasione i settantacinque caps, settimo atleta più presente nella storia della Nazionale e quinto tra i giocatori in attività. Completa lo schieramento la seconda linea targata Aironi, con Quintin Geldenhuys e Carlo Del Fava che partono insieme per la settima volta sul palcoscenico internazionale.

Sopra la panca - In panchina Mallett si affida ancora una volta alla formula con quattro avanti, il tallonatore Festuccia, il pilone Lo Cicero, il seconda linea Dellapè ed il flanker Derbyshire, una coppia mediana di riserva con Canavosio e Bocchino ed il trequarti Tommaso Benvenuti in grado di ricoprire tanto il ruolo di centro che quello di ala. Sabato a Modena l'Italia e le Isole Fiji si incontrano per l'ottava volta, la quarta su suolo italiano: il bilancio complessivo parla di tre successi italiani e di quattro affermazioni della formazione del Sud Pacifico.

I precedenti - L'ultimo scontro diretto in Italia, a Monza nel 2005, vide gli azzurri imporsi per 23-8 mentre il più recente confronto dell'estate 2006 a Lautoka si chiuse con la vittoria delle Fiji per 29-18. Questa la formazione dell'Italia: McLean; Masi, Canale, Sgarbi, Mir. Bergamasco; Orquera, Gori; Parisse, Barbieri, Zanni; Geldenhuys, Del Fava; Castrogiovanni, Ongaro, Perugini. 

Il XV delle Isole Fiji -
Anche il ct delle Fiji Sam Domoni ha ufficializzato la formazione che affronterà l'Italia: 15 Ligairi, 14 Goneva, 13 Vulivuli, 12 Lovobalavu, 11 Nalaga, 10 Bai, 9 Kenatale, 8 Koyamaibole, 7 Qera, 6 Naevo, 5 Qovu, 4 Lewaravu, 3 Manu (cap), 2 Talemaitoga, 1  Ma'afu. A disposizione: 16 Veikoso, 17 Rarawa, 18 Kalou, 19 Naikadawa, 20 Taka, 21 Rabeni, 22 Rawaqa.

Sotto i ferri
- Mauro Bergamasco, flanker azzurro e del club transapino dello Stade Francais, è stato sottoposto ad intervento chirurgico di riparazione della lesione del tendine sottoscapolare e del tendine sottospinoso della spalla destra. L'intervento, eseguito in artroscopia dal dottor Pacelli, in equipe con i medici della Nazionale Roberto Pozzoni e Corrado Bait, presso il centro di traumatologia dello sport dell'Istituto ortopedico 'Galeazzi' di Milano, è perfettamente riuscito.

"Siamo estremamente soddisfatti dall'esito dell'operazione, l'atleta potrà iniziare le cure fisioterapiche richieste dal proprio quadro clinico tra diciotto-venti giorni - ha dichiarato Roberto Pozzoni, responsabile medico della Nazionale, al termine dell'intervento -. Per quanto concerne il suo recupero funzionale possiamo adesso stimarlo in centoventi giorni".

Guarda anche:
Rugby migration: in viaggio sul treno del sogno svanito

Commenta nel forum di Rugby

Tutti i siti Sky