Caricamento in corso...
27 febbraio 2011

Italrugby, il web si divide: campioni o bidoni?

print-icon
ita

Pareri discordi dopo la sconfitta dell'Italrugby contro il Galles (Getty)

Dopo la terza sconfitta consecutiva nel Sei Nazioni, arrivata con il Galles, il popolo di internet è discorde sul giudizio: c'è chi ha perso le speranze, chi attacca i giocatori, chi li difende e chi crede in un successo con la Francia. GLI HIGHLIGHTS

Italrugby, canta il Galles. Il fotoracconto della partita

Sfoglia l'Album del Rugby

L'incubo del cucchiaio di legno, l'orgoglio di tenere testa a una delle Nazionali più forti d'Europa, il senso di scoramento dopo l'ennesima sconfitta, la rabbia per un risultato positivo che ormai manca da quasi un anno. Sono contrastanti gli stati d'animo del popolo del rugby il giorno dopo la sconfitta dell'Italia contro il Galles nel terzo turno del Sei Nazioni 2011.

Sul forum di Sky si può leggere per esempio il botta e risposta tra due utenti. "Io farei molto a meno di vedere perdere l'Italia ormai da quanto....10 anni ed arrivare 9 volte su 10 ultima e 5 su 10 cucchiao di legno", dice uno. "Cerca di comprendere qual è il vero spirito di questo sport altrimenti cambia canale. Si è vista una gran bella battaglia: certo qualche errore in meno non dispiacerebbe e da questi dettagli verrebbero fuori vittorie che ormai il movimento rugby italiano merita, ma son certo che col tempo verrà anche quello".

Cambia il forum, ma le discordanze dialettiche sono le stesse. Su 'rugby.it' si sprecano gli elogi agli uomini di Nick Mallett. "Bravi ragazzi: questa squadra di più non poteva fare. Ormai va bene così", scrive un utente. Il più elogiato è 'Mozzarella' Semenzato ("abbiamo un mediano di mischia e due mediani d'apertura, questa è una buona notizia"), mentre tra i più criticati c'è Mirco Bergamasco ("non è un calciatore"). E poi spazio al pessimismo: "Se non riusciamo a vincere neanche queste partite con un Galles praticamente scomparso dal campo dopo il 20' non c'è speranza. Ci manca proprio il carattere". E ancora: "Ci manca il carattere, la cattiveria, il killer instinct, o come lo vogliamo chiamare".

Andando a sbirciare in casa d'altri ci accorgiamo che anche all'estero l'Italia è "volenterosa" ma con "evidenti limiti". Su 'planet rugby'. "Gli azzurri hanno bisogno di un calciatore", scrive un utente in inglese. "Semenzato è italiano? E' molto bravo, ma da solo non può fare molto", gli fa eco un altro forumista.

Infine 'Facebook'. Sulla pagina ufficiale della Federugby gli animi sono contrastanti. "La forza, il cuore e il coraggio non sono sufficienti quando si commettono molti errori", scrive un fan. "Sconfitta dovuta solo ad episodi, ma come si dice ai punti avremmo vinto noi", gli risponde un utente. Infine il sogno: "Dobbiamo ancora attendere di scrivere la parola vittoria. Magari ci riuscissimo con la Francia! Noi non smettiamo di sognare". Sognare per scacciare l'incubo del cucchiaio di legno.

Commenta sul form del rugby

Tutti i siti Sky