Caricamento in corso...
10 marzo 2011

Rivoluzione Italia: sette cambi nel XV anti-Francia

print-icon
ita

Sette cambi nell'Italia che sabato affronta la Francia (Getty)

Il ct azzurro Nick Mallett ha diramato la formazione in vista del quarto turno del Sei Nazioni: esordio da titolare per Benvenuti, in prima linea spazio a Lo Cicero e Festuccia. L'ALBUM

Sfoglia l'Album del Rugby
Tania Zamparo, le foto più belle della signora del rugby

Nick Mallett  ha ufficializzato la formazione che affronterà la Francia sabato 12 marzo allo Stadio Flaminio di Roma nella quarta giornata del Sei Nazioni, valida anche per l'assegnazione del Trofeo Garibaldi (ore 15.30, diretta tv su Sky Sport 2 HD). Per l'ultima gara interna del Torneo, il ct dell'Italia opta per sette cambi rispetto alla formazione scesa in campo il 26 febbraio contro il Galles. La prima novità riguarda il ruolo di estremo, con la maglia numero quindici che dopo due anni lascia le spalle di Luke McLean per tornare su quelle di Andrea Masi, la cui ultima apparizione in questo ruolo risale al match interno contro l'Irlanda del febbraio 2009.

Altre due novità tra i trequarti, con Gonzalo Garcia che torna a vestire l'azzurro dopo quasi un anno di assenza per infortunio sostituendo Alberto Sgarbi nella posizione di primo centro e fa coppia con il confermato Gonzalo Canale, mentre all'ala Mirco Bergamasco è il sesto giocatore nella storia dell'Italia a raggiungere il traguardo delle ottanta presenze internazionali e fa coppia con Tommaso Benvenuti, all'esordio da titolare nel Sei Nazioni. Fabio Semenzato, eletto 'man of the match' contro il Galles, parte per la terza volta consecutiva dal primo minuto nel ruolo di mediano di mischia dividendo questa volta la cabina di regia con Luciano Orquera.

Confermata in blocco la terza linea, con capitan Parisse che fa reparto con i flanker Barbieri e Zanni, e seconda linea con Del Fava dal primo minuto in sostituzione di Geldenhuys, a riposo dopo essere partito titolare negli ultimi sei test dell'Italia, e in coppia con Dellapè. Gli ultimi due cambi in prima linea, dove conserva il posto il solo Martin Castrogiovanni sul lato destro mentre a sinistra conquista il suo cap numero ottantacinque Andrea Lo Cicero e Carlo Festuccia, tallonatore, supera il traguardo dei cinquanta caps.

Lo Cicero, nel giro azzurro dai Mondiali del 1999, diventa l'atleta in attività ad aver indossato più volte la maglia della Nazionale: davanti a lui, con 101 caps, rimane il solo Alessandro Troncon, ritiratosi nel settembre 2007 e attualmente assistente allenatore dell'Italia.

Questa la formazione azzurra: 15 Andrea Masi, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Gonzalo Canale, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mirco Bergamasco, 10 Luciano Orquera, 9 Fabio Semenzato, 8 Sergio Parisse, 7 Robert Barbieri, 6 Alessandro Zanni, 5 Carlo Antonio Del Fava, 4 Santiago Dellape', 3 Martin Castrogiovanni, 2 Carlo Festuccia, 1 Andrea Lo Cicero. A disposizione: 16 Leonardo Ghiraldini, 17 Salvatore Perugini, 18 Quintin Geldenhuys, 19 Paul Derbyshire, 20 Pablo Canavosio, 21 Kristopher Burton, 22 Luke Mclean.

Commenta nel Forum del Rugby

Guarda anche:
Sei Nazioni: Francia, tre cambi nel XV anti-Italia

Tutti i siti Sky