Caricamento in corso...
11 marzo 2011

Scozia contro il tabù inglese. Robinson: sfida eccitante

print-icon
rob

Andy Robinson è fiducioso in vista del match con l'Inghilterra

Il ct della nazionale scozzese sprona i suoi giocatori, che non vincono a Twickenham da 28 anni: "E' una gara unica, abbiamo molte motivazioni per fare bene"

Sfoglia l'Album del Rugby

Tania Zamparo, le foto più belle della signora del rugby


La Scozia si avvicina alla trasferta di Twickenham con la consapevolezza di sfidare i favorito alla vittoria finale del Sei Nazioni. La Nazionale scozzese inoltre deve fare i conti con i precedenti non certo favorevoli, visto che non espugna il campo londinese dal lontano 1983, anno in cui gli inglesi vinsero il 'cucchiaio di legno'. Altri tempi.

Il coach scozzese Andy Robinson ha cambiato quattro giocatori rispetto al XV che è stato battuto dall'Irlanda, con Simon Danielli, Joe Ansbro e Rory Lawson a sostituire Nikki Walker, Nick De Luca e Mike Blair tra i trequarti e con Johnnie Beattie sostituito da Nathan Hines. "E' il nostro match e amo ogni sfida che mi coinvolge - ha detto Robinson -. E' una sfida unica ed è eccitante giocare in uno stadio fantastico come Twickenham da protagonisti. La competizione e la voglia di vincere ci sono a prescindere dall'avversario".

Commenta nel Forum del Rugby

Tutti i siti Sky