Caricamento in corso...
16 marzo 2011

Christchurch non ce la fa: niente Mondiali 2011

print-icon
201

Un'immagine della tragedia che ha colpito Christchurch (Getty)

La città della Nuova Zelanda ha perso, a causa del grave terremoto di febbraio, le sette gare che avrebbe dovuto ospitare da settembre. Tra queste anche Italia-Australia, valida per la prima giornata della fase a gironi della competizione iridata

Mondiali di rugby, il calendario
Sfoglia l'album del Rugby

La Federazione italiana rugby e' stata informata  nella notte della decisione di non disputare a Christchurch, ma in sede da definire, l'incontro tra Australia ed Italia del prossimo 11 settembre, valido per la prima giornata della fase a gironi dei  Mondiali di Nuova Zelanda. "La Fir, comprendendo pienamente le  problematiche logistiche che hanno portato gli organizzatori della rassegna iridata a tale decisione, desidera ribadire il proprio pieno  ed incondizionato supporto alla citta' di Christchurch ed a tutta la  popolazione neozelandese, cosi' duramente colpite dal terremoto del 22 febbraio scorso", si legge in una nota della federazione.


"Rimaniamo vicini alla popolazione neozelandese e manteniamo una stretta e proficua comunicazione con l'IRB e RWCL (Rugby World Cup Limited)", e' il commento di Giancarlo Dondi, presidente della federazione italiana. "Sappiamo quanto fosse importante per citta' di grande tradizione rugbistica come Christchurch ospitare i Mondiali, ma siamo  consapevoli che questa scelta, per quanto dolorosa, e' stata fatta nell'interesse della competizione. Aspettiamo di conoscere la nuova sede del nostro incontro con l'Australia e siamo certi che  l'organizzazione ci aggiornera' in merito nel minor tempo possibile", conclude Dondi.

Commenta nel Forum del Rugby

Tutti i siti Sky