Caricamento in corso...
09 giugno 2011

Milano Rugby Festival: stavolta il circo è Ovale!

print-icon
mrf

Tutto pronto per l'ottava edizione della festa dello Sport internazionale più “social” d’Europa. Cernusco sul Naviglio sarà la capitale del rugby con oltre 100 partite e tantissimi appassionati. Obbligo per i partecipanti? Vestirsi a tema circense

Ti piace andare al Circo? Preparati a viverci se ti piace partecipare all’evento più importante di social rugby in Europa. Più di 20.000 litri di birra aspettano la festa come i più simpatici giocatori in arrivo da tutta Europa. Serve prima di tutto una passione speciale: quella per il divertimento e la voglia di essere protagonisti nei 3 giorni che faranno diventare Milano e la Lombardia il punto di ritrovo dello sport estivo per eccellenza. Nell’edizione di quest’anno, oltre al torneo Sevens anche tante altre partite con un torneo di rugby femminile e per over 35 ad altissimo livello tra feste a tema, pizze e cibo a volontà e un aiuto concreto alla solidarietà con Solidariemeta giunto alla terza edizione..e quindi :“Venghino siori Venghino” sotto il tendone del circo del Milano Rugby Festival.

Era iniziata come una celebrazione del 25° anniversario del Rugby Cernusco e adesso, 8 anni dopo è diventato tra gli eventi di social rugby più famoso d’Europa. Ben 200 partite di rugby in tre giorni, con oltre 700 atleti da tutta squadre di tutta europa per una festa senza precedenti che comincerà giovedi 9 giungo e terminerà domenica 12 al Centro Sportivo di via Buonarroti a Cernusco, dopo quattro giorni all’insegna del divertimento e della voglia di stare insieme. Si comincerà giovedì sera quando nel corso della giornata arriveranno i partecipanti alla manifestazione. Chi avrà deciso di stare in albergo lascerà le valige arriverà al campo e intanto lungo i bordi del campo, e, nelle apposite aree attrezzate cominceranno a sorgere le tendopoli dei giocatori che arriveranno da tutta Europa e che hanno scelto Cernusco come riferimento sportivo e sociale dell’anno.

I motivi della scelta? Semplici, sin dalla prima serata il divertimento è assicurato fino a tarda notte e per il popolo ovale e non solo che comincerà l’assalto all’autobotte carica di 15.000 litri di birra. Venerdì continueranno gli arrivi e la sera sarà ancora festa, poi, sabato mattina ci si sveglia presto: alle 9.00 subito in campo perché cominciano il torneo Sevens, quello per gli Old e quello femminile che sui tre campi del Milano Rugby Festival giocheranno più di duecento partite. Una scorpacciata di rugby tra migliaia di salamelle, stand gastronomici, chioschi per le pizze e tanto altro ancora e in rete con grazie al Wireless di Green Geek che aprirà le porte del Circus anche ai social Network e al web. Tra partite, giochi e tanto divertimento tutte le squadre invitate cercheranno di battere il record di pinte bevute per la conquista del leggendario trofeo Cassie Pienaar Trophy che andrà alla squadra che avrà letteralmente “bevuto di più”. Nella serata di sabato l’evento clou del torneo, La FESTA A TEMA: CIRCUS PARTY, dove sarà obbligatorio un abbigliamento adeguato per tutti partecipanti. Domenica ancora spazio al rugby con le finali del torneo mentre, la festa continuerà per tutta la giornata e si chiuderà con un concerto rock e i saluti di un altro indimenticabile weekend di rugby.

Il torneo come al solito avrà un fine di bene e come ogni anno tutti partecipanti al torneo daranno un vero contributo ad iniziative sociali. Per ogni meta segnata nella manifestazione verrà devoluta una cifra di euro in beneficienza come è stato fatto due anni fa con le popolazioni colpite dal territorio a L’Aquila e lo scorso anno con le popolazioni africane coinvolte nel progetto Shewula.

Vivere un weekend indimenticabile tra gente simpatica a contatto con la natura è il lato più divertente del rugby, quello della socialità, lo spiega il Francesco Mucci del COAM, il comitato organizzatore – “Siamo diventati un punto di riferimento per tantissime squadre in tutta Europa. Puntiamo ogni anno a migliorarci e a coinvolgere sempre più rugby e per questo quest’anno i campo di gioco saranno addirittura tre. Sembrerà di essere in Inghilterra dove feste di questo tipo sono all’ordine del giorno. Qui in Italia invece non esisteva nulla del genere ma ci piace vedere tutto il calore e lo spirito ovale che ci permette ogni anno di diventare più importanti e più grandi. Mi raccomando il vestito per sabato sera. Sotto un tendone da circo può succedere di tutto!”.

GUARDA IL VIDEO


Tutti i siti Sky