Caricamento in corso...
20 settembre 2011

Mondiali, Russia battuta. Mallett: "Ora 4 mete agli Usa"

print-icon
ita

Mauro Bergamasco ringrazia gli spettatori per gli applausi dopo la vittoria

Gli uomini del ct non sfigurano nel secondo match in Nuova Zelanda, dopo il ko con l'Australia. Per gli azzurri nove mete e punto di bonus. Prossimo incontro il 27 contro gli Stati Uniti: bisogna vincere per conquistare i quarti. LE FOTO

FOTO: le insidie di Santa Madre Russia, seconda avversaria - L'allenamento anti-Russia al Nelson College - Fan e bandiere per l'atteso esordio azzurro - Sfoglia l’album dei Mondiali di rugby 2011 - Fuori programma: un nudista in campo... Il bello della palla ovale: le Wags dei Mondiali di rugby - Gli All Blacks contro i leoni

L'Italia, al secondo match della Rugby World Cup neozelandese dopo il ko inaugurale con l'Australia, batte dunque la Russia per 53-17. Per gli azzurri nove mete e punto di bonus. Contro gli Orsi di Mosca il ranking mondiale, prima del match al Trafalgar Park di Nelson, parlava chiaro: Italia decima al mondo, Russia ventunesima. La differenza dei valori la si è vista per fortuna anche in campo. Prossimo appuntamento azurro, fra una settimana (27 settembre) e sempre a Nelson, contro gli Stati Uniti. Per continuare la caccia ai quarti di finale.

Russia travolta, dunque, e bonus conquistato. Missione compiuta per l'Italrugby di Mallett che centra la prima vittoria ai Mondiali neozelandesi, riscattando il ko con l'Australia e rimanendo in corsa per il sogno quarti di finale. Serviva il successo con il punto di bonus e gli azzurri non hanno fallito battendo la Russia e realizzando ben 9 mete (ne servono almeno 4 per il bonus). Cinque punti in più in classifica, dunque, per gli azzurri che adesso dovranno battere Usa e Irlanda per continuare la loro avventura neozelandese. Sei le mete degli azzurri nel primo tempo (tre trasformate da Bocchino, ma altrettante sbagliate), tre quelle che arrivano nelle ripresa e non trasformate da Benvenuti. Tre mete per la Russia che ha cercato fino all'ultimo istante la quarta per conquistare il bonus, senza però riuscirci.

La soddisfazione di Mallett - "Finalmente 50 punti, direi che non è un brutto risultato anche se qualche errore c'è stato". E' soddisfatto della sua Italia Nick Mallett ct degli azzurri al termine del match con i russi: "Abbiamo vinto tutte le palle in avanti, Gori e Bocchino hanno fatto molto bene e abbiamo portato a casa questi 5 punti che erano fondamentali - ha spiegato Mallett - Ora dobbiamo prendere il bonus anche contro gli Usa, sarà più difficile perché hanno una difesa e un attacco migliore rispetto alla Russia, ma dobbiamo farcela perché non è facile pensare di battere l'Irlanda con più di 7 punti. Concentriamoci sugli Usa, dobbiamo vincere e segnare 4 mete anche contro di loro".

Riuscirà l’Italia a centrare i quarti di finale? Dì la tua sul forum

Tutti i siti Sky