Caricamento in corso...
22 settembre 2011

D'Apice torna a casa, Mallett alla ricerca del sostituto

print-icon
tom

Tommaso D'Apice saluta il Mondiale, il tallonatore azzurro ne avrà per almeno tre settimane (Getty)

Il tallonatore azzurro non ce l'ha fatta. L'infortunio rimediato contro la Russia lo costringerà in infermeria per almeno 21 giorni. Il ct deve scegliere il giocatore chi prenderà il suo posto nella lista dei 30 in vista dei prossimi impegni dell'Italia

FOTO: le insidie di Santa Madre Russia, seconda avversaria - L'allenamento anti-Russia al Nelson College - Fan e bandiere per l'atteso esordio azzurro - Sfoglia l’album dei Mondiali di rugby 2011 - Fuori programma: un nudista in campo... Il bello della palla ovale: le Wags dei Mondiali di rugby - Gli All Blacks contro i leoni

Prima tegola per l’Italia del rugby. Tommaso D'Apice lascia il Mondiale neozelandese. Il tallonatore azzurro torna a casa dopo l’infortunio al ginocchio sinistro riportato nei minuti finali della partita di martedì scorso contro la Russia.

Il giocatore campano in forza agli Aironi è stato sottoposto a risonanza magnetica nell'ospedale di Nelson. L’esame ha evidenziato una distorsione di primo grado. I tempi di recupero non sono immediati. I medici parlano di non meno di tre settimane. D'Apice non potrà essere impiegato nei prossimi due impegni della fase eliminatoria della coppa del Mondo contro Stati Uniti, martedì prossimo, e, il 2 ottobre, contro l’Irlanda. Il ct degli azzurri, Nick Mallett, deve ora individuare il giocatore che sostituirà il tallonatore nella lista dei 30 convocati per il prosieguo del torneo.

È un momento molto triste per me”, ha detto il ventitreenne di Benevento. “Ho parlato con Mallett e oggi la scelta giusta per la squadra prevede il mio rientro in Italia. Ai compagni auguro di continuare sulla strada tracciata contro la Russia e di raggiungere il turno successivo della Rugby World Cup. Ce lo meritiamo”.

Tutti i siti Sky