Caricamento in corso...
25 settembre 2011

Mondiali, Samoa batte Fiji. L'Irlanda schianta la Russia

print-icon
irl

L'Irlanda fa fuori la Russia senza fare complimenti: 62-12 (foto Getty)

Gli irlandesi si confermano dominatori del girone degli azzurri battendo di 50 punti i russi (62-12). Nel gruppo D Samoa vince 27-7 contro Fiji e sale al secondo posto. A Wellington l'Argentina soffre ma vince: 13-12 alla Scozia. L'ALBUM DEI MONDIALI

FOTO: Sfoglia l’album dei Mondiali di rugby 2011 - Fuori programma: un nudista in campo... Il bello della palla ovale: le Wags dei Mondiali di rugby - Gli All Blacks contro i leoni

L'Irlanda ha travolto la Russia per 62-12 a Rotorua in un match valido per la Pool C dei Mondiali di rugby in corso in Nuova Zelanda. I verdi hanno realizzato 9 mete guadagnando anche il punto di bonus. Il piazzato di Ronan O'Gara (6') ha fatto da prologo alle try di Fergus McFadden (10'), Sean O'Brien (13'), Isaac Boss (38'), Keith Earls (39' e 48'), Andrew Trimble (40'), Rob Kearney (65'), Shane Jennings (73') e Tony Buckely (79'). La Russia, in crisi per il cartellino giallo rimediato all'8' da Komstantin Rachkov, ha salvato l'onore nella ripresa con le mete di Vasily Artemyev (50') e Denis Simplikevich (59').
Il successo consente all'Irlanda di conservare il primato nella classifica del girone con 13 punti. L'Australia è seconda a quota 10, l'Italia è terza con 5. La Russia, con 1 punto, è ultima a 3 lunghezze dagli Stati Uniti. Irlanda e Italia si sfideranno il 2 ottobre a Dunedin in un match che, con ogni probabilità, sarà determinante per la qualificazione ai quarti di finale. Prima dello 'spareggio', gli azzurri dovranno battere gli Usa martedì, a Nelson, conquistando anche il punto di bonus.

E' terminata 7-27, invece, la sfida tra Fiji e Samoa, per il Gruppo D. Il XV samoano, con 10 punti, sale provvisoriamente al secondo posto nel girone guidato dal Sudafrica a quota 14 (già qualificato ai quarti). Fiji rimane a 5 punti, con il Galles. Samoa tornerà in campo il 30 settembre per sfidare il Sudafrica a Auckland. Il 2 ottobre, a Hamilton, si gioca invece Galles-Figi.

A Wellington l'Argentina soffre ma vince contro la Scozia, nell'incontro valido per il Gruppo B che termina 13-12.

Domani, lunedì 26 settembre si giocherà una sola partita e avrà per protagoniste Galles e Namibia, per il Gruppo D. Da New Plymouth, diretta alle ore 8.30. Per tutti i match pre e dopo partita di 30 minuti, con la condizione in studio Sky di Tania Zamparo.

All Blacks e Inghilterra dominatori del sabato - L'Inghilterra ha travolto la Romania per 67-3 in un match valido per la Pool B dei Mondiali di  rugby in corso in Nuova Zelanda. Il XV della Rosa ha realizzato 10 mete: triplette per Mark Cueto (15', 22' e 27') e Chris Ashton (32',  35' e 70'). Le altre try sono state firmate da Ben Youngs (41'), Ben Foden (49'), Manu Tuilagi (61') e Tom Croft (68'). La Romania ha trovato i  pali con il penalty di Marin Danut Dumbrava (38'). L'Inghilterra guida la classifica del girone con 14 punti in 3 partite. La Romania è ancora a quota zero. Ieri, venerdì, l'Australia aveva battuto gli Stati Uniti per 67-5, in una partita del gruppo C al Regional Stadium di Wellington.

La Nuova Zelanda ha quindi dominato la Francia per 37-17 nel big match della Pool A dei Mondiali. Ad Auckland, gli All Blacks padroni di casa hanno faticato a carburare e hanno sofferto l'aggressività dei bleus in avvio. I transalpini  hanno centrato un palo in apertura con un drop di Morgan Parra: il pericolo ha svegliato la Nuova Zelanda, che ha ipotecato la vittoria con 3 mete in 11 minuti. Adam Thomson ha aperto le marcature al 10',  imitato da Cory Jane (17') e Israel Dagg (21'). La Francia ha cancellato lo zero dal tabellone al 39' con il piazzato di Dmitri Yachvili.

Nella ripresa, i tutti neri hanno arrotondato lo score con la seconda meta di Dagg (41') e con il piede di Dan Carter, a segno dalla piazzola (48') e con un drop (64'). La Francia ha ridotto il gap con le mete di Maxime Mermoz (54') e di François Trinh-Duc (76'). E' stato Sonny Bill Williams (77') a schiacciare il pallone che ha ristabilito  le distanze e ha fatto calare il sipario: 37-17. La Nuova Zelanda, che guida la classifica del girone con 15  punti, penserà ai quarti di finale dopo aver chiuso la prima fase del torneo con la gara contro il Canada a Wellington il 2 ottobre. La Francia, che ha 10 punti, il 1° ottobre incontrerà invece Tonga, sempre a Wellington.

Riuscirà l’Italia a centrare i quarti di finale? Dì la tua sul Forum

Tutti i siti Sky