Caricamento in corso...
30 settembre 2011

Italrugby, riecco Masi con l'Irlanda. E Mallett si commuove

print-icon
rug

Nick Mallett ha scelto il XV che affronterà l'Irlanda

Il ct azzurro, per la sfida di domenica contro gli irlandesi, conferma quasi integralmente la formazione che ha superato per 27-10 gli Stati Uniti. L'esterno, che ha recuperato dalla contrattura al polpaccio, scenderà regolarmente in campo. IL VIDEO

FOTO: Sfoglia l’album dei Mondiali di rugby 2011 - Fuori programma: un nudista in campo... - Il bello della palla ovale: le Wags dei Mondiali di rugby - Gli All Blacks contro i leoniCapitano mio capitano: Parisse, il leader maximo dell’Italrugby

NEWS: il rugby sexy come non l'avete mai visto...

Il ct azzurro Nick Mallett a Dunedin contro l’Irlanda conferma quasi integralmente la formazione che ha superato per 27-10 gli Stati Uniti martedì sera a Nelson. Una sola novità: il ritorno nel ruolo di estremo di Andrea Masi, recuperato dalla contrattura al polpaccio che lo aveva costretto a rinunciare il extremis alla partita con gli Usa.

Luke McLean, titolare della maglia numero quindici contro gli Usa, partirà dalla panchina, prendendo il posto di Giulio Toniolatti. Tra i titolari, Castrogiovanni e capitan Parisse conquistano la loro dodicesima presenza in un match iridato, secondi al solo Alessandro Troncon (quattordici) mentre Gonzalo Canale supera nel computo delle presenze assolute uno dei grandi centri azzurri di inizio millennio, Cristian Stoica, salendo a settantadue caps. Trentacinquesima apparizione da capitano per Sergio Parisse, mentre Alessandro Zanni si conferma l'atleta più utilizzato da Nick Mallett nei suoi quattro anni sulla panchina dell'Italia con quarantuno apparizioni in quarantadue partite.

Questa la formazione dell’Italia: 15 Andrea Masi; 14 Tommaso Benvenuti; 13 Gonzalo Canale; 12 Gonzalo Garcia; 11 Mirco Bergamasco; 10 Luciano Orquera; 9 Fabio Semenzato; 8 Sergio Parisse; 7 Mauro Bergamasco; 6 Alessandro Zanni; 5 Cornelius Van Zyl; 4 Quintin Geldenhuys; 3 Martin Castrogiovanni; 2 Leonardo Ghiraldini; 1 Salvatore Perugini. A disposizione: 16 Fabio Ongaro; 17 Andrea Lo Cicero; 18 Marco Bortolami; 19 Paul Derbyshire; 20 Edoardo Gori; 21 Riccardo Bocchino; 22 Luke Mclean.
Questa la formazione dell'Irlanda: 15 Rob Kearney; 14 Tommy Bowe; 13 Brian O'Driscoll; 12 Gordon D'Arcy; 11 Keith Earls; 10 Ronan O'Gara; 9 Conor Murray; 8 Jamie Heaslip; 7 Sean O'Brien; 6 Stephen Ferris; 5 Paul O'Connell; 4 Donncha O'Callaghan; 3 Mike Ross; 2 Rory Best; 1 Cian Healy. A disposizione: 16 Sean Cronin; 17 Tom Court; 18 Donnacha Ryan; 19 Denis Leamy; 20 Eoin Reddan; 21 Jonathan Sexton; 22 Andrew Trimble.




Riuscirà l’Italrugby a centrare i quarti? Dì la tua sul forum

Tutti i siti Sky